Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Videocamera varifocal 5MPX: massimi dettagli 24/24

13/09/2016

La videosorveglianza outdoor è sempre più richiesta da privati e PMI, perché consente una protezione delle pertinenze esterne e perché permette di reagire prima che l’eventuale effrazione venga portata a compimento. La presenza di un sistema di sicurezza esterno crea inoltre un notevole effetto deterrente e, in ambienti a contatto con il pubblico, infonde ai clienti un senso di sicurezza. Sono sempre più diffuse anche le infrastrutture di rete complesse che, abbinate a reti internet veloci, costituiscono il terreno ideale per l’installazione di sistemi di videosorveglianza PoE con videocamere ad alta risoluzione, in grado di cogliere importanti dettagli utili al riconoscimento, come numeri di targa e lineamenti del volto. È importante sottolineare come questo abbinamento sia vincente, per permettere di trarre il massimo dal sistema rete LAN/impianto di videosorveglianza.

MASSIMI DETTAGLI, ANCHE OUTDOOR

D-Link, uno dei brand più attivi e dinamici nel mercato della sicurezza, con proposte attente alle esigenze del canale e ai gusti dei clienti finali, ha presentato la nuovissima videocamera varifocale DCS-7515. La videocamera DCS-7515 si conferma un dispositivo altamente tecnologico che garantisce una sicurezza delle aree sia interne che esterne, grazie al sensore da 5 Megapixel 1/3.2” CMOS in grado di restituire immagini full HD con risoluzione da 1920 x 1080 a 2560 x 1920. Questo modello include D-ViewCam™, il software di gestione professionale gratuito che permette di controllare un sistema di sicurezza fino a 32 videocamere. La videocamera DCS-7517 è progettata per catturare, senza imprecisioni, dettagli importanti come quelli del volto o i numeri di targa, con funzione di messa a fuoco delle lenti varifocali 2.8 ~ 12 mm e zoom (fino a 4x) gestibili anche da remoto, per rispondere alle varie esigenze delle PMI o dei privati. Tramite il software è possibile intervenire sulle immagini e gestire tutti i parametri di qualità, creare fino a 3 aree distinte nell’inquadratura che attivano notifiche di movimento e impostare maschere privacy per rispettare le proprie pertinenze. In caso di rilevazione del movimento, la videocamera può essere programmata per avviare la registrazione e inviare screenshot direttamente via mail o FTP. L’alimentazione tramite PoE (Power over Ethernet) consente alla videocamera di essere posizionata, senza difficoltà, anche in aree non direttamente collegate alla rete elettrica. Per esempio la DCS-7517 può essere installata lungo i perimetri da proteggere, ma anche in zone ad alto passaggio per garantire l’incolumità dei clienti (pensiamo alle stazioni di servizio e rifornimento carburante o alle banche). Poter utilizzare un unico cavo facilità notevolmente l’installazione, migliora l’estetica dell’impianto e soprattutto ne riduce i costi di montaggio. La funzione Wide Dynamic Range assicura una visione nitida in qualsiasi situazione ambientale, inoltre la DCS- 7517 è dotata di filtri IR che si disattivano in automatico al calare della luminosità, per poter garantire la massima visibilità in ingresso anche in condizione di luce fioca. Invece in condizione di buio totale (0 Lux) i Led infrarossi integrati permettono una visibilità completa fino a 30 metri, per una videosorveglianza veramente 24/24 anche di aree molto ampie. La videocamera DCS-7515 è protetta da una scocca corazzata con schermo UV resistente ai raggi solari ed integra sistemi di raffreddamento e riscaldamento per consentirne l’operatività da -40° fino a + 50°. La certificazione IP66 garantisce la resistenza alle infiltrazioni d’acqua e alle più avverse condizioni atmosferiche. La DCS-7517 è anche dotata di slot in cui alloggiare la microSD per il salvataggio interno di filmati e fotografi e e porta fast Ethernet 10/100 PoE. La videocamera è predisposta per la comunicazione a due vie: connettendola a un microfono sarà possibile ricevere l’audio dell’ambiente videosorvegliato e abbinandola a uno speaker sarà possibile trasmettere la propria voce dal software di gestione alla videocamera. Questa funzione è molto utile in tutti gli ambienti a contatto con il pubblico, ove potrebbe essere essere necessario ascoltare l’audio proveniente dall’area controllata, ma anche in corrispondenza di ingressi, magazzini, depositi e tutte le ampie superfici in cui potrebbe essere utile, al gestore della sicurezza, dover interagire con i colleghi, dipendenti o terzi presenti in loco. La videocamera è dotata del nuovo protocollo di rete IPv6 ed è compatibile con lo standard ONVIF, per essere integrata anche in sistemi di sicurezza preesistenti.


maggiori informazioni su:
www.dlink.com/it



pagina precedente