Applicazioni e soluzioni

Application Case

Parcheggio multipiano: videosorveglianza su rete LAN

25/03/2011

Stato dell'arte e sfida tecnologica

 

Il Parcheggio Civico di Salò si estende su una vasta superficie distribuita su sette livelli: 500 posti auto su 3 piani interrati, un piano terra e tre piani fuori terra. Il complesso è diviso in due aree con accessi distinti: il parcheggio a rotazione e la zona riservata alle autorimesse private. La C.B.T., azienda concessionaria del Comune di Salò per il Parcheggio e l'adiacente Museo, ha deciso di installare un sistema di videosorveglianza all'interno dell'area collegato ad una centrale di controllo, per garantire agli utenti un'ottimale cura del veicolo e l'incolumità delle persone. L'obiettivo raggiunto dal sistema installato è stata la possibilità di sorvegliare in tempo reale e differito ciò che accade in ogni piano ed angolo del parcheggio e la possibilità di visualizzare i playback degli eventi registrati nella notte o nelle ore in cui il parcheggio non è presidiato.

 

La tecnologia messa in campo

 

L'impianto installato è un sistema evoluto di videosorveglianza IP con telecamere di rete antivandalo, che vengono gestite tramite una soluzione software. Dopo aver realizzato l'infrastruttura di rete LAN da 1Gb, sono state installate nel parcheggio 61 telecamere, di cui 56 AXIS 225FD nei tre livelli interrati, al piano terra e ai primi due piani, 4 AXIS 221 racchiuse in custodia nel terzo piano che si trova all'aperto, e una AXIS 211 nel locale guardiania posto all'ingresso del parcheggio. Le AXIS 225FD con l'obiettivo standard da 2.8-5.8 mm sono state posizionate nelle tre trombe delle scale e negli incroci dei corselli; inoltre sono state posizionate 4 AXIS 225FD con teleobiettivi varifocali da 9-22 mm per ogni corsello, ognuno dei quali è lungo 55 metri. La funzionalità Day&Night permette di gestire al meglio la commutazione giorno/notte: si tratta infatti di un ambiente difficile per la luminosità, perché il parcheggio è dotato di sensori di presenza che accendono le luci al passaggio di veicoli o persone, mentre di base si ha un'illuminazione minima garantita da lampade di emergenza sempre accese. L'obiettivo Autoiris di cui sono dotate queste telecamere è in grado di adattarsi automaticamente alle varie condizioni di illuminazione modificando l'apertura del diaframma, reagendo allo sbalzo di luce dovuto ai fari delle automobili, così da garantire sempre un'ottima qualità delle immagini. La telecamera può essere inoltre facilmente ruotata e inclinata in qualunque posizione impostando l'obiettivo varifocale all'angolazione desiderata; il fatto che non si riesca a capire dove punti la telecamera grazie alla semicupola di cui è dotata, amplifica notevolmente l'effetto deterrenza. Questa è assicurata anche dal sensore Progressive Scan e dal filtro infrarossi automatico che permettono riprese nitide e chiare, necessarie per l'identificazione. Infine, è stata installata una AXIS 211 nel locale guardiania, dove su 4 monitor sono visualizzate le immagini trasmesse da tutte le telecamere attraverso il software di gestione video N@video, che adotta strategie particolari per ottimizzare la l'occupazione di banda e le componenti hardware di registrazione. Le immagini visualizzate sono di alta qualità, fluide e non saturano le risorse del sistema in quanto il software è in grado di gestire per ogni punto video il frame rate con risoluzioni e caratteristiche diverse. Il sistema (attivo 24/7) e le immagini registrate vengono conservate su un Raid da 4 Terabyte.

 

La parola alla committenza

 

Il Direttore di Cantiere del Parcheggio Civico ha commentato: "prima di completare l'installazione abbiamo subito fenomeni di vandalismo, quali imbrattamenti sui muri del parcheggio: da quando le telecamere sono attive non si è più verificato nessun episodio del genere".

 

Premiare l'eccellenza

 

Questa installazione è finalista del Premio H d'oro 2010 indetto dalla Fondazione Enzo Hruby, un'iniziativa giunta ormai alla V edizione e che quest'anno ha registrato ben 95 finalisti su oltre 270 candidature. Risultati significativi per un'iniziativa che ha come obiettivo quello di promuovere la professionalità nel mondo della security, della videosorveglianza e dell'integrazione d'impianti. Questa edizione, oltre all'aumentato numero delle candidature, ha visto crescere il livello delle realizzazioni, più alto rispetto ai precedenti, che si sono evidenziate per la "sartorialità" del progetto e dell'esecuzione e per l'integrazione dei sistemi stessi. Ad H d'oro possono partecipare le aziende di installazione di sistemi antintrusione e di videosorveglianza.

 

www.axis.com, www.essai.it, www.pa-sistemi.com



pagina precedente