Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Centrali di rivelazione incendi IP filare e wireless, certificate EN54

15/03/2016

Presentate in anteprima a Fiera Sicurezza Milano 2015, sono ora disponibili per il mercato italiano le centrali di rivelazione incendi Ksenia dc 3500 filare e SRC 4000 Wireless. Entrambe su piattaforma IP, rappresentano la naturale integrazione tra Security e Safety, rendendo ora completa la gamma di soluzioni disponibili nel campo del Home/Building Automation. Vediamole in dettaglio.

Ksenia dc 3500, filare e IP

La richiesta sempre crescente di sistemi professionali con caratteristiche in grado di garantire la massima affidabilità e ridondanza in un ampio spettro di utilizzo, ha generato la necessità di impianti con interfacce intuitive e facili da gestire.
Ksenia dc 3500 è un sistema IP di rilevazione incendi indirizzabile, flessibile ed espandibile, ottimale su una vasta gamma di utilizzi. Integra un sistema operativo standard Linux embedded che ne rende l’utilizzo scalabile in tutte le direzioni. Questa soluzione possiede l’interfaccia standard ethernet, perché anche il mercato della rivelazione incendio va nella direzione del controllo globale, anche attraverso dispositivi di terze parti. Tramite la piattaforma dc 3500 è possibile applicare complessi algoritmi per rivelare incendi nel minor tempo possibile.


In termini di protezione, la centrale dc 3500 rappresenta un punto di riferimento. Ogni sistema Ksenia dc 3500 ha il proprio AMFE, un sistema di estinzione interno al cabinet della centrale che, in caso d’incendio, è in grado di estinguere le fiamme e di isolare la centrale dall’ambiente circostante. Questo garantisce che il valore aggiunto del sistema (cioè il registro degli eventi, dove tutto lo storico delle operazioni viene registrato e documentato, insieme alla programmazione del sistema stesso) vengano protetti dal calore, trasformando di fatto la centrale in una piccola “scatola nera”. Altri elementi importanti sono la flessibilità e la scalabilità a seconda delle periferiche richieste: si aggiunge una scheda elettronica per ogni loop (126 dispositivi per loop) fino ad un massimo di 1890 dispositivi per 15 loop. Ogni loop può arrivare a 3.500 m di lunghezza e tutti i rilevatori dispongono di una base con doppio isolatore.

Programmazione

In fase di programmazione è possibile delineare fino a 10.000 azioni di controllo e definire l’esecuzione di scenari corrispondenti. Perfino un sistema complesso può essere facilmente installato: il software di configurazione e controllo si basa infatti sulla filosofia “ad un solo click”, favorendo l’attivazione contemporanea di più componenti e confermando la sua semplicità di gestione.

Infine, un display touchscreen a colori integrato rende l’intero sistema estremamente user-friendly. La centrale Ksenia dc3500 è certificata VDS secondo gli Standard EN 54-2: 1997/A1: 2006; EN 54-4: 1997/A2: 2006 e rispetta la normativa EN 61000 - 6 - 3 class B riguardante le emissioni EMI. Tutte le periferiche connesse al dc3500 presentano due linee aggiuntive definite “percorso di emergenze per gli allarmi e le interferenze”. Tutti i messaggi di servizio e collettivi che ricadano nella EN54-2 verranno generati automaticamente in caso di malfunzionamenti di periferiche.

Il core della nuova centrale antincendio dc3500 è basato su LINUX embedded, quindi offre grande capacità di memoria oltre a molte interfacce. E' allestita con due ambienti LINUX separati (sistema operativo + applicazioni). Essendo LINUX un sistema operativo standard, può essere facilmente aggiornato e manutenuto. Tutte queste caratteristiche, combinate fra loro, possono offrire opportunità per future soluzioni, visto che anche nell’antincendio si sta andando nella direzione dell’integrazione con altri sistemi. La CPU è dotata di un Watch Dog che causerà il reboot del sistema in caso di errore fatale.

Ksenia SRC 4000, wireless e IP

Negli edifici moderni spesso gli elementi architettonici sono funzionali all’estetica del progetto. I materiali moderni stanno influenzando il design dei soffitti e la forma delle stanze. In questo scenario esistono limitazioni nel cablaggio dei sensori filari alla centrale antincendio. Nasce cosi l’esigenza di avere a disposizione tecnologie Wireless affidabili come un sistema cablato. Le centrali antincendio IP senza fili di nuova generazione Ksenia SRC 4000 sono progettate con i più alti standard qualitativi utilizzando tecnologie di ultima generazione e sono nate per soddisfare le più alte aspettative, pur essendo completamente wireless.

Sistema di rilevazione incendi Wireless SRC 4000

Il sistema di rilevazione incendi Wireless SRC 4000 è dotato di un cabinet metallico e può gestire fino a 100 componenti auto indirizzabili e fino a 10 repeater di segnale. L’unità centrale è dotata di due transceiver Wireless 54® in grado di garantire una comunicazione robusta ed affidabile con le periferiche. Tramite ripetitori RF in cascata, la copertura del sistema può essere aumentata fino a 4 volte. A seconda della qualità del segnale, il percorso più vantaggioso viene selezionato automaticamente. Tutti i dati relativi alla comunicazione sono infine tracciati, per ragioni di sicurezza, nella memoria dell’unità di controllo. Questo sistema Wireless consente pertanto di mettere in campo un'installazione certificata secondo la norma Europea EN 54 a costi ragionevoli. Perché l'impianto sia compatibile con la norma EN 54, DIN 14675, BS 5839, basta configurarlo di conseguenza.
Il sistema Wireless SRC 4000 diventa quindi lo strumento per nuove opportunità di business per gli installatori di sistemi antincendio senza fili: alcuni esempi applicativi sono la messa in sicurezza di scuole, università, hotel, edifici civili ed industriali.

 

 

 


maggiori informazioni su:
www.kseniasecurity.com


Tag:   Ksenia,   sicurezza,   IP,   rivelazione incendi,   centrale,   wireless,  

pagina precedente