Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Centrale multifunzionale full IP

10/03/2016

Dall’enorme esperienza nel mondo dell’alta sicurezza, dove CIAS ha acquisito un fortissimo know-how nel campo delle comunicazioni Bus Seriali e IP, nasce la tecnologia racchiusa nella centrale Quasar. Quasar è una centrale multifunzionale full IP che porta con sé una tecnologia sofisticata ma fruibile in modo semplice, non solo dall’utente finale, ma anche dal professionista che la installa. Gestisce fi no a 80 ingressi, anche se per il 2016 è prevista l’uscita della versione a 128. Gli ingressi sono suddivisibili in 16 aree e 16 gruppi gestibili, inoltre si possono avere 20 azioni personalizzate per un totale di 40 operatori.

Configurazione

E’ possibile configurare comodamente off-line gli elementi del sistema piuttosto che acquisirli on-line direttamente sul campo, lasciando che Quasar li indirizzi in modo automatico e guidato con la funzione «Autoconfigurazione». Configurare QUASAR è semplicissimo, anche per l’installatore che la utilizza per la prima volta. Alcune impostazioni, quali ad esempio quelle riguardanti le icone della tastiera, sono personalizzabili con dei semplici trascinamenti drag & drop del mouse. Nella famiglia Dynamic sono disponibili anche i classici combinatori GSM e PSTN, entrambi collegabili via BUS alla centrale. La maggior attrattiva di questo prodotto però è la App sviluppata per iOS e Android, che permette di replicare le funzioni utente della tastiera sul proprio smartphone. Questo, a differenza di molti altri sistemi similari, viene fatto con un collegamento sicuro e crittografato a 128bit AES attraverso la sua nuvola dedicata CIAS Rainbow, grazie alla quale la App Quasar Mobile mette a disposizione dell’utente una vera e propria “tastiera in tasca”.

Questa ripropone gli stessi comandi stabiliti e configurati sulla propria tastiera STAR-Touch a casa insieme con il proprio installatore. Per poterla usare è necessario dotare l’impianto di un modulo IP chiamato Rainbow Field che prevede un abbinamento semplicissimo. E’ sufficiente essere connessi alla stessa WI-FI a cui è collegata la centrale e, senza dover fare nessuna impostazione di elementi come porte, DNS, indirizzi IP, etc..., la App si abbinerà attraverso una procedura guidata di pochi secondi. Questa funzione inoltre renderà la centrale QUASAR costantemente sorvegliata dal server Rainbow, che provvede a sincronizzare in modo preciso data ed ora, oltre a tenerci informati in modo tempestivo qualora dovesse generarsi una mancanza di rete o addirittura un tentativo di oscuramento della comunicazione.

Tutto sotto controllo

Altra caratteristica importantissima è il sistema di notifica automatica (push e e-mail), che fornisce l’utente della funzionalità di teleallarme attraverso l’invio di notifiche push per ogni evento o comando processato dalla centrale. Questo permette di tenere sotto controllo in tempo reale tutto ciò che avviene nell’installazione: allarmi, guasti, accensioni/spegnimento, etc…, e consente di attivare uscite pilotando remotamente luci, irrigazione, accessi, etc…. Rainbow permette inoltre di gestire in modo molto semplice la video verifica degli allarmi senza alcun obbligo di utilizzare DVR o NVR.

Quasar è già integrata con alcuni dei principali brand video Hikvision, D-Link e AXIS e può inviare via mail una serie di fotogrammi in concomitanza degli allarmi abbinati. In questo modo si può unire la sicurezza di un sensore attivo dislocato sul campo con l’immagine trasmessa dalla telecamera abbinata, così da avere, ovunque ci si trovi, la conferma che l’allarme ricevuto sia effettivamente un allarme e non un evento di poco conto. Quasar può anche inviare le informazioni d’allarme a sistemi di parti terze sempre via IP o RS485 grazie alla SDK disponibile. Quasar può anche parlare con i propri sensori, le Tastiere, i satelliti Input e output via IP. Ovviamente possono esistere impianti con situazioni miste con sensori collegati via IP alla centrale, altri sensori via RS485, altri su ingressi Bilanciati e in parte via radio grazie al modulo TAURUS. I prodotti digitali CIAS sono IP-READY, cioè integrabili all’interno di una struttura IP. IP-DOORWAY è l’interfaccia che permette tutto questo: la barriera o il sensore nel quale viene installata diventa a tutti gli effetti un “Rivelatore IP nativo”.

Con un cavo Ethernet cat 5e ftp è possibile infatti alimentare il prodotto gestendone anche i suoi dati di allarme e di settaggio da remoto. E’ quindi subito chiaro il vantaggio economico/installativo per l’installatore che, portando un unico cavo, può fare praticamente tutto con la massima semplicità: raccolta allarmi, settaggio da remoto e alimentazione. La sempre maggiore evoluzione di CIAS verso il mondo IP l’ha portata ad integrazioni con piattaforme video quali Milestone, Genetec, Geutebrueck, Arteco, Cortech, Videotec e altre.


maggiori informazioni su:
www.cias.it


Tag:   Cias,   sicurezza,   IP,   centrale,  

pagina precedente