Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Megapixel alternativo all'IP: i nuovi DVR quadribridi

25/02/2016

I cambiamenti che si sono succeduti nell’ultimo anno nelle apparecchiature TVCC equivalgono, per rilievo ed importanza, a tutto ciò che è successo almeno nei sette anni precedenti.
Infatti nell'ultimo anno sono ormai letteralmente scomparsi i sistemi analogici per lasciare il campo ai sistemi Megapixel. Questi ultimi  intesi non solo come IP Megapixel, ma anche come tecnologie AHD e TVI. Queste ultime due tecnologie megapixel sono in pratica molto simili, anche se in Italia ha preso il sopravvento la tecnologia AHD.

Nel mondo

Anche nell’ultima fiera di Shenzhen (la più grande del mondo) si confermano pienamente gli scenari di cui sopra, che andranno a delineare le vendite del TVCC da qui a fine 2016.
Uniche novità mostrate (ma non realmente ancora in produzione), il 4K e il protocollo di compressione H265. Con telecamere e DVR che supporteranno il 4K arriveremo ad avere livelli di risoluzione allineati ai nuovi standard televisivi, che ci permetteranno di vedere immagini a risoluzioni impensabili solo fino a ieri ed a prezzi assolutamente accettabili.
Per fare ciò servirà però riuscire ad immagazzinare dati molto più importanti sugli attuali HDD. Il protocollo H265 verrà in supporto di tanta definizione, permettendoci di avere tanta qualità di immagine sui supporti magnetici esistenti. 

Qualità e assortimento

 Ma tornando all’attualità, cioè alle nuove tecnologie alternative all’IP, è bene sottolineare che la qualità delle immagini, già a partire da 1,3 Mpx, è assolutamente buona e rende impossibile ogni tipo di comparazione con immagini a 700/1000 TVL, che oggi giorno sembrano “preistoriche”. Riguardo alle telecamere, oramai sono presenti tutte le tipologie usate in passato come analogiche. Sono già prodotte anche le Speed Dome AHD, fino ad arrivare alle nuove fisheye e addirittura, come novità assoluta, le Star Light. Tutto quindi è più semplice.

Valore Retrofit

Dal momento che questo tipo di tecnologia Megapixel transita senza difficoltà sui cavi  RG59 e ancora meglio nei Video Balun, è possibile mettere in campo nuove installazioni completamente megapixel ma al contempo recuperare vecchie installazioni, laddove si ravvisi l’esigenza di mantenere le telecamere già presenti e di innovare l’impianto con nuove telecamere in grado di dare immagini spettacolari che permettano di cogliere anche i minimi particolari, come colori, viso, targhe, ecc.

DVR quadribridi

Anche riguardo ai DVR vi sono molti prodotti interessanti in commercio.
A partire dai DVR AHD, che in modo semplice e flessibile creano un Entry Level, ma con la possibilità di connettere le precedenti telecamere analogiche, ed in più anche le telecamere con tecnologia IP. Questi DVR, usando una parola che può sembrare forse altisonante, si chiamano quadribridi perché supportano quattro tecnologie: AHD+TVI+IP+960H.

ASSY

ASSY ha già da tempo a disposizione un DVR in grado di poter essere connesso a tutti i principali standard ad oggi in commercio, quali: AHD, TVI, IP e 960H. Il suo valore, inteso come prezzo sul mercato, non si distacca di molto dai più comuni e semplici DVR tribridi e permette all’installatore di soddisfare qualunque tipologia di installazione, quindi di non preoccuparsi di cosa sia stato eventualmente già montato dal cliente che voglia integrare il suo esistente impianto.

 

 


maggiori informazioni su:
www.assy-gvt.com


Tag:   DVR,   IP,   tvcc,   videosorveglianza,   Assy,  

pagina precedente