Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Rilevatori da esterno evoluti per la protezione del perimetro

26/12/2015

Nella progettazione di un sistema di allarme, non è possibile concentrarsi esclusivamente sulla rilevazione dell’intruso all’interno dei locali da proteggere: è infatti fondamentale che l’intruso non raggiunga l’edificio, per evitarne l’ingresso e i danni correlati. L’ultima novità di SATEL riguarda proprio la protezione degli esterni: si chiamano OPAL e OPAL Plus e sono due rilevatori da esterno che proteggono il perimetro dai tentativi di violazione. Garantiscono un’ottima protezione perimetrale per qualsiasi edificio e possono essere utilizzati anche per la protezione interna negli impianti industriali, dove le condizioni ambientali difficili o speciali prevalgono (ad es. nei corridoi, sotto le tettoie).

Il rilevatore OPAL Plus è dotato di un crepuscolare con un’uscita OC: può quindi essere utilizzato anche in sistemi domotici – evitando l’acquisto e l’installazione di un ulteriore sensore. Il segnale di uscita del crepuscolare può essere collegato direttamente al relè situato nel quadro elettrico o al controller di automazione domestica. Il rilevatore si interfaccia anche con i sistemi KNX tramite centrali della serie INTEGRA. Le funzioni di OPAL Plus permettono di automatizzare in modo semplice e comodo: le persiane avvolgibili, l’illuminazione esterna di un edificio, la porta del garage o l’entrata del cancello, regolando il momento dell’attivazione in modo preciso grazie alla regolazione della sensibilità. 

Range di rilevazione

I rivelatori serie OPAL sono caratterizzati da un angolo di rilevazione di 100 gradi e un raggio di azione di oltre 15 metri. Inoltre, con la funzione anti-strisciamento, la zona sottostante il sensore è protetta da tentativi di elusione. OPAL è stato progettato con la funzione pet immunity in modo da evitare l’attivazione di falsi allarmi causata dal passaggio di animali di piccola taglia.

Immunità alle avverse condizioni atmosferiche

OPAL e OPAL Plus integrano le tecnologie PIR e MW. La doppia tecnologia, combinata con l’algoritmo di rilevamento automatico e adattamento alle condizioni ambientali, garantisce un’alta immunità ai falsi allarmi e, di conseguenza, il funzionamento in condizioni atmosferiche difficili caratterizzate ad esempio da pioggia, neve, sole e forti raffiche di vento. I cambiamenti di temperatura vengono compensati automaticamente. La resistenza dei rivelatori a condizioni climatiche estreme è stata confermata dai numerosi e lunghi test. I dispositivi possono operare a temperature comprese tra -40°C e + 55°C.

Design dei rilevatori

I rilevatori OPAL e OPAL Plus nascono dalla combinazione fra tecnologia all’avanguardia, cura per il design ed oltre 25 anni di esperienza nella realizzazione e produzione di sistemi di antintrusione. Il risultato è un design innovativo e un’elettronica evoluta. Per la produzione delle cover dei rivelatori OPAL, è utilizzata la tecnologia a d iniezione bi-componente. Attraverso la combinazione di policarbonato ed elastomero termoplastico, è stato riconosciuto il grado di protezione IP54. Questa custodia protegge l’elettronica contro agenti atmosferici quali pioggia, neve, nebbia o umidità. OPAL e OPAL Plus sono caratterizzati da elevata resistenza meccanica e resistenza ai raggi UV, in modo da mantenere l’aspetto esterno invariato per anni.

Caratteristiche aggiuntive 

Configurazione della sensibilità da remoto - Un grande aiuto per l’installatore di OPAL Plus è la funzione che permette di regolare da remoto la sensibilità del rilevatore e del sensore crepuscolare usando il telecomando OPT-1. La configurazione del rivelatore si presenta quindi facile ed elimina la necessità di aprirne ripetutamente la custodia per modificare le impostazioni. Il telecomando dispone di una batteria CR2032 e consente di effettuare diverse migliaia di regolazioni.

Metodi di installazione

Il rilevatore OPAL può essere installato direttamente a parete oppure, con lo snodo BRAKET C, per migliorare la copertura dell’area da proteggere. BRAKET C permette di ruotare il rivelatore di 60° in verticale e di 90° in orizzontale, rendendo semplice trovare la posizione ottimale rispetto alla zona da proteggere. É possibile utilizzare anche la staffa ad angolo per fissare il rivelatore a 45° rispetto alla parete.

Cablaggio  

É importante garantire la sicurezza e l’affidabilità dei dispositivi installati all’esterno: per questo motivo gli snodi, sono progettati in modo che il cavo passi al loro interno. L’intero sistema è quindi sicuro ed esteticamente pulito.

Protezione tamper

Il rilevatore OPAL è protetto contro l’apertura e il distacco dalla parete, sia che venga usato lo snodo a sfera sia che venga usato il supporto ad angolo. Questo è possibile grazie all’uso di 2 tamper antimanomissione, situati uno sulla scheda elettronica e l’altro posizionabile all’interno del supporto scelto.

Anti-mascheramento sulla microonda

I rilevatori OPAL sono provvisti di anti-mascheramento sulla microonda. Questo permette di rilevare qualsiasi movimento nelle immediate vicinanze e di prevenire eventuali tentativi di mascheramento.

 

 

 


maggiori informazioni su:
www.satel-italia.it


Tag:   Satel,   sicurezza,   rilevatori,   perimetrale,   antintrusione,  

pagina precedente