Applicazioni e soluzioni

Application Case

Controllo targhe con telecamere a riconoscimento OCR

11/06/2015

Stato di fatto ed esigenze del committente

A seguito degli scarsi risultati offerti dal sistema di videosorveglianza territoriale, la Polizia Locale del Comune di Brugherio ha deciso di implementare un sistema di controllo delle targhe automobilistiche basato su varchi dotati di telecamere di riconoscimento targhe con OCR. La commessa viene aggiudicata a favore di Traffic Scanner, soluzione sviluppata da Infoproget srl e già implementata con successo per la Polizia Locale di Livigno. Viene premiata la soluzione Traffic Scanner in quanto, oltre a fornire funzionalità avanzate per la ricerca dei numeri di targa e sofisticati strumenti per la segnalazione di quelle ricercate, è anche dotata di un potente motore analitico per la generazione di statistiche sui flussi di traffico.

La tecnologia messa in campo

Il Comune di Brugherio si trova alla periferia nord dell’area metropolitana Milanese, è situato tra due città di notevoli dimensioni (Milano e Monza) e presenta una viabilità estremamente complessa e articolata. Lo scopo principale del sistema di controllo targhe è di monitorare ogni strada che fornisca accesso al territorio comunale mediante lettura delle targhe, sia in ingresso che in uscita al centro abitato. Dopo un attento studio effettuato dalla Polizia Locale, sono state identificate 18 arterie principali, su ognuna delle quali è stato installato un varco di monitoraggio. Ogni varco consta di due telecamere di lettura targhe Tattile Vega III e di due telecamere di contesto Axis Q1604, interconnesse al server centrale Traffic Scanner mediante apparati di trasmissione wireless.

Ad ogni passaggio di un veicolo vengono scattate due fotografi e sul lato posteriore, una del dettaglio targa in B/N e una a colori ad alta risoluzione per documentare le caratteristiche cromatiche del mezzo. I dati vengono immediatamente trasferiti al server Traffic Scanner il quale, come prima operazione, verifica se la targa letta è inserita in una delle molteplici blacklist definite a sistema. In caso positivo viene inviato un messaggio SMS a tutti i numeri di telefono associati a quella blacklist e una email agli indirizzi in essa definiti. È grazie a questo semplice strumento di notifica che le Forze dell’Ordine vengono messe in condizione di intervenire tempestivamente fermando i veicoli ricercati.

Mediante la creazione di blacklist condivise si possono creare efficaci sinergie tra diverse Forze dell’Ordine (es. Carabinieri, Questure e Polizie Locali). Grazie all’avanzatissimo algoritmo di correlazione delle targhe inserite nel database, Traffic Scanner evidenzia i numeri di targa dei veicoli che transitano in concomitanza a un numero di targa noto. Questo strumento offre alle Forze dell’Ordine la possibilità di tenere monitorate targhe a loro ignote ma che presentano modalità di transito anomale, poiché, per esempio, transitano sempre in concomitanza al veicolo di uno spacciatore. Con il modulo di visura dei numeri di targa sui database della Motorizzazione, Traffic Scanner allerta la pattuglia in campo che è in arrivo un veicolo che presenta un’anomalia riguardante la copertura assicurativa o la revisione del mezzo.

Traffic Scanner è in grado di riconoscere il transito di un mezzo che trasporta sostanze pericolose. Fornisce una catalogazione storica di queste tipologie di merci nel corso del tempo e monitora l’accesso al territorio di una particolare merce che si vuole controllare mediante messaggio SMS.

Oltre a riconoscere il codice ADR, Traffic Scanner traduce il codice nella merce trasportata e ci dice, in un dato intervallo di tempo, quali sono le merci che hanno generato il numero maggiore di accessi. In aggiunta, Traffic Scanner fornisce un potente motore di analisi statistica in grado di conteggiare i veicoli transitati, classificarli, indicarne l’anno di immatricolazione. Una volta noto, il sistema deriva la classe inquinante Euro e permette all’Amministrazione di avere una corretta percezione sull’anzianità del parco veicoli circolante e di poter adottare le opportune contromisure.

Vi è poi un’ultima sezione relativa all’analisi dei flussi del traffico. Traffic Scanner è in grado di dirci da quali altri varchi sono fuoriusciti i veicoli entrati da un varco e viceversa, quanto tempo ci hanno messo i veicoli ad attraversare il territorio monitorato per evidenziare il traffico dei pendolari rispetto ai residenti, qual è la velocità media dei veicoli che transitano sotto il varco di lettura targhe.

La parola alla committenza

“Dall’installazione di Traffic Scanner, la sicurezza sul nostro territorio è sensibilmente aumentata. In questi tre anni di utilizzo abbiamo posto in essere collaborazioni con le altre Forze dell’Ordine che ci percepiscono ormai come un riferimento importante ed qualificato. L’introduzione del modulo Motorizzazione permette inoltre alle nostre pattuglie di contrastare efficacemente la circolazione dei mezzi sprovvisti di copertura assicurativa e, grazie alla produzione di grafi ci relativi ai dati di traffico, l’Amministrazione Comunale ha ottenuto dalla Regione il prolungamento della metropolitana 2 di Milano da Cologno Nord fino a Brugherio” - dichiara Pierangelo Villa, Comandante della Polizia Locale di Brugherio.


Tag:   Tattile,   Axis,   Milestone,   sicurezza,   videosorveglianza,   targhe,   tvcc,  

pagina precedente