Applicazioni e soluzioni

Application Case

Videomonitoraggio urbano su IP con telecamere intelligenti e DVR integrato

31/12/2010

Stato dell'arte e sfida tecnologica

Birmingham è la città più grande nello stato di Aalabama (USA), con un'estensione di 243 chilometri quadrati e una popolazione di circa 230.000 abitanti. Per contrastare i frequenti fenomeni criminalità e vandalismo, la città ha intrapreso una serie di iniziative, inclusa la realizzazione di un sistema di videosorveglianza con l'impiego di 40 telecamere distribuite nei punti nevralgici. All'inizio del 2008 l'ufficio del sindaco ha affidato alla società ION Interactive Video Technologies il compito di installare telecamere di sorveglianza in varie posizioni esterne. La società di servizi ION è specializzata nella fornitura totale di servizi di sicurezza basati su trasmissioni IP. La società ION è stata scelta anche per la professionalità e per la preparazione dei suoi operatori, che da remoto provvedono a monitorare tutte le telecamere installate dalla loro sala operativa. Gli agenti notificano in tempo reale al dipartimento di polizia di Birmingham qualsiasi comportamento sospetto o che possa rappresentare una potenziale minaccia, in modo che il comando sia sempre in grado di intervenire prontamente e gestire la situazione.

La tecnologia messa in campo

Come parte fondamentale del sistema di videosorveglianza, ION ha scelto di lavorare con un partner specializzato nella produzione di telecamere digitali: la VideoIQ, che ha inventato la prima telecamera di videosorveglianza a livello mondiale con DVR integrato. Questa telecamera, denominata iCVR, combina la rivelazione automatica degli eventi, un DVR incorporato e la gestione delle immagini video in una singola soluzione, tutti pilotati dall'analisi video intelligente di nuova generazione. ION all'inizio aveva scelto iCVR per la sua capacità di analisi e rivelazione di affollamento, cosa a cui la città teneva particolarmente. Ed Welden, CEO della società ION, ha infatti dichiarato che "un assembramento di persone può spesso generare problemi: l'analisi di nuova generazione di iCVR comunica automaticamente quando un certo numero di persone si sta radunando in un'area specifica. Questa informazione ci permette di essere allertati in anticipo delle situazioni che possono sfociare in un potenziale rischio e abilita la polizia ad intervenire prima del potenziale incidente. Inoltre, tramite la funzione audio over IP delle telecamere, dalla centrale di monitoraggio gli operatori possono inviare messaggi deterrenti che informano gli intrusi del fatto che sono videosorvegliati, in modo che abbandonino l'area". La soluzione basata sulle telecamere intelligenti iCVR è stata inoltre scelta per la capacità di registrare le immagini e di archiviarle nello stesso dispositivo periferico. La telecamera iCVR controlla in maniera intelligente la risoluzione delle immagini archiviate basandosi su quello che accade sulla scena ripresa. Ciò che viene individuato come rischio potenziale (ad esempio un'auto parcheggiata in un'area riservata, oppure qualcuno appostato nei pressi di un negozio) viene registrato alle qualità e risoluzione più alte, allertando la sala operativa e permettendo di accertarsi rapidamente della situazione e quindi, se necessario, consentendo di rispondere adeguatamente. Quando invece non accade nulla che si possa ritenere sospetto, la telecamera cattura le immagini alla risoluzione più bassa, consentendo di allungare lo storico delle registrazione all'interno dell'hard drive con capacità di storage da 80GB.

La parola alla committenza

Mr. Welden, CEO di ION, ha sottolineato:"siccome ION non ha solo installato il sistema, ma sta utilizzando a tutti gli effetti le telecamere iCVR, possiamo essere considerati clienti di VideoIQ, cosi come lo è la città di Birmingham. Siamo molto soddisfatti delle prestazioni del sistema iCVR e lo consideriamo una soluzione efficiente ed economica." Le telecamere sono state installate ed hanno iniziato a funzionare nella città di Birmingham dall'Agosto 2008. Agli inizi del 2009 sono state previste, in aggiunta al sistema, diverse telecamere nel centro cittadino, in sostituzione di quelle già esistenti analogiche di vecchia generazione e con ridotte funzionalità. ION ha anche in progetto di dotare alcune telecamere PTZ di analisi video intelligente di VideoIQ tramite alcuni video server ICVR, dando agli operatori della sala controllo la doppia possibilità di zoomare con le ottiche motorizzare su eventi o persone sospette e di vedere le immagini all'eccellente risoluzione della tecnologia iCVR. Mr. Weldom ha concluso: "la città di Birmingham considera la sicurezza dei suoi residenti e dei turisti come una priorità. L'approccio alla sicurezza di ION, combinato con potenza e la precisione delle telecamere iCVR di VideoIQ, forniscono alla città una soluzione integrata in grado di assicurare un livello di protezione e sicurezza di cui siamo veramente orgogliosi".

www.bettinivideo.com


Tag:   Bettini,   videosorveglianza,   tvcc,   ION,  

pagina precedente