Applicazioni e soluzioni

Application Case

Telecamere megapixel al distretto scolastico del Texas

13/10/2014

Stato di fatto ed esigenze del committente

Il distretto scolastico indipendente consolidato di Mission (CISD) è un punto di riferimento indiscusso tra le istituzioni scolastiche per la sua offerta formativa nella Valle del Rio Grande, Texas meridionale, in quanto propone percorsi di studio completi in grado di rispondere alle esigenze di ogni studente. Il distretto si estende su un'area di circa 106 chilometri che si snodano lungo il confine tra Texas e Messico e serve quasi 16.000 studenti distribuiti tra quattro scuole secondarie superiori, quattro scuole medie, quattordici scuole elementari e due istituti a didattica speciale. Svariati uffici amministrativi e depositi completano le pertinenze del distretto CISD di Mission.

Per distretti scolastici che si estendono in varie zone di tutto il paese, i sistemi di sicurezza e video sorveglianza non sono una semplice opzione, ma una vera necessità. Il distretto scolastico di Mission disponeva di un proprio sistema di video sorveglianza analogico, ma col passare del tempo esso ha mostrato tutti i suoi limiti di efficacia. In primo luogo, la risoluzione delle immagini offerte dalle telecamere analogiche era troppo bassa per consentire l'identificazione di cose e persone. Inoltre, le investigazioni forensi a posteriori erano troppo difficili, se non impossibili, a causa della scarsa qualità dei video acquisiti dal sistema. Infine, poiché le telecamere PTZ erano spesso orientate in direzione sbagliata nei momenti critici, non riuscivano ad acquisire i video relativi ad eventi che sarebbero stati utili durante un'indagine.

Per tutti questi motivi, il sistema analogico è stato presto ritenuto non idoneo a soddisfare le esigenze di sicurezza immediate e future del distretto scolastico, senza ricorrere ad un significativo aggiornamento dell'impianto. Di conseguenza, il distretto di Mission ha deciso di adottare un nuovo sistema di videosorveglianza digitale.

La tecnologia messa in campo

Al termine di un quinquennio trascorso a cercare la migliore soluzione, gli amministratori del distretto scolastico sono giunti alla conclusione che la migliore scelta per le loro esigenze fosse un sistema video basato su tecnologia megapixel. Presa questa decisione, restavano da individuare delle telecamere con prestazioni adeguate a garantire immagini con il livello di qualità richiesto dal distretto di Mission.

Collaborando con un ente integratore del progetto, la società American Surveillance Company Inc., con sede in Brownsville, Texas, gli amministratori del distretto hanno scelto Arecont Vision come fornitore del loro sistema, in virtù dell'ampia gamma di telecamere megapixel di alta qualità offerte, che comprendono modelli con panoramica a 180 e 360 gradi e con capacità di acquisizione audio. Le numerose funzionalità aggiuntive che sono standard nei nostri modelli di telecamere megapixel, quali rilevamento dei movimenti, modalità giorno/notte, alloggiamenti resistenti agli atti vandalici, funzioni di messa a fuoco remoto/zoom remoto, hanno reso la scelta dei prodotti di Arecont Vision una decisione ovvia.

A seguito di un progetto strutturato in due fasi, la società American Surveillance ha installato oltre 700 telecamere Arecont Vision ed un sistema di archiviazione in 28 siti del distretto di Mission, connessi tramite cablaggio in fibra ottica. Le telecamere trasmettono i loro video ad un sito di comando centralizzato, dove i video sono archiviati e controllati. Il centro di comando è dotato di un maxi-schermo modulare, che consente agli operatori di visualizzare immagini in diretta o consultare i video archiviati, provenienti da ogni telecamera installata.

Vantaggi del breve e medio periodo

È stato subito evidente che le telecamere Arecont Vision consentivano l'acquisizione di immagini più grandi e dotate di maggiore risoluzione di quelle offerte dal sistema analogico, rendendo tra l'altro possibili le operazioni di identificazione facciale. Le indagini a posteriori erano molto difficili col sistema analogico, ma la funzione di zoom remoto delle telecamere Arecont Vision ha reso questo processo molto più efficace e funzionante. Gli operatori possono effettuare operazioni di zoom in ogni zona delle riprese in diretta o delle immagini registrate, per una migliore visione delle situazioni e una più facile identificazione dei soggetti coinvolti, oltre alla possibilità di evidenziare i minimi dettagli di ogni evento. Grazie alla capacità di acquisizione continua di immagini a 180 e 360 gradi offerta dalle telecamere, è possibile inquadrare un campo visivo molto più ampio di quello coperto dalle telecamere analogiche; questo rende inutili le telecamere PTZ e consente di eliminare i problemi causati dall’acquisizione di un campo visivo insufficiente.

Inoltre, pur con un minor numero di telecamere megapixel della Arecont Vision installate, il nuovo sistema garantisce una copertura di sorveglianza significativamente migliore.

"La disponibilità di un campo visivo completo per tutto il tempo ha consentito al distretto di Mission di tornare ad avere un importante capacità di zoom digitale, utile a scopo investigativo. Con una sola telecamera della Arecont Vision, il distretto di Mission riesce oggi ad avere la copertura visiva della stessa area, per cui in precedenza erano necessarie sei o sette telecamere analogiche", ha dichiarato Jaime Escobedo, Presidente e CEO della American Surveillance Company Inc. "La risoluzione delle immagini è così accurata che è possibile vedere tutti i dettagli necessari a risolvere ogni controversia o altre situazioni simili, sia dal vivo, che a posteriori."

La tecnologia di compressione H.264 in uso riduce drasticamente l'ampiezza di banda e gli spazi di archiviazione necessari al sistema, per cui le telecamere Arecont Vision possono acquisire video con riprese full-motion a 30 fotogrammi al secondo in risoluzione piena, senza mai perdere la qualità delle immagini.

Tra le telecamere megapixel della Arecont Vision scelte per il sistema del distretto di Mission, ci sono i modelli AV2155DN e AV5155DN MegaDome®, AV1125 MegaView® e quelli panoramici AV20185DN e AV20365DN SurroundVideo®.

"Il sistema fa esattamente quello per cui il distretto di Mission ha scelto di installarlo e il ritorno sull'investimento sostenuto (ROI) si è già concretizzato grazie alla prevenzione di alcuni spiacevoli incidenti", ha aggiunto ancora Escobedo.

 

www.arecontvision.com 


Tag:   Arecont,   sicurezza,   telecamere,   videosorveglianza,   tvcc,  

pagina precedente