Applicazioni e soluzioni

Application Case

Sicurezza “a tutto campo”per una città che ha ospitato la Coppa UEFA

30/09/2013

STATO DI FATTO ED ESIGENZA DEL COMMITTENTE

 

“Safety Donetsk” è il nome del programma di valorizzazione della security fatto partire dalle autorità cittadine di Donetsk con l’obiettivo di agevolare le forze di polizia nelle loro attività e di ottimizzare la lotta contro il crimine. Per realizzare il programma sono state scelte le soluzioni di Vivotek, in ragione delle loro elevate performance e qualità del video. Subito dopo l’implementazione del programma “Safety Donetsk”, nel 2012 la UEFA ha scelto Donetsk, in Ucraina, come sede del campionato delle squadre europee conosciuto in tutto il mondo. Organizzato dalla UEFA (Unione Europea delle Federazioni Calcistiche), il campionato di calcio viene di volta in volta ospitato da una diversa nazione europea, scelta a rotazione ogni quattro anni. L’Ucraina e la Polonia, scelte dalla UEFA, hanno assunto il ruolo di ospiti della competizione per l’evento UEFA Euro 2012. Centinaia di migliaia di visitatori e tifosi da tutto il mondo erano attesi in Ucraina: si rendeva quindi necessario elevare la sicurezza per garantire l’incolumità delle persone e mantenere l’ordine nei luoghi pubblici. L’implementazione del programma “Safety Donetsk” ha offerto un’ottimale protezione alle persone in visita a Donetsk.

 

LA TECNOLOGIA MESSA IN CAMPO

 

Per mettere in sicurezza la città di Donetsk, il distributore locale di Vivotek, Konus Ukraine, ha lavorato a stretto contatto con l’amministrazione cittadina di Donetsk per scegliere le telecamere network di Vivotek per l’implementazione di un sistema di sorveglianza gestito in modo centralizzato. Alla fine del progetto sono state installate un totale di 315 telecamere network Vivotek, 288 delle quali erano telecamere IP8332 per strade e parchi, cinque erano modelli SD8362E per i parchi e 22 modelli FD8134 per i musei. Il modello IP8332 è una telecamera bullet network 1-megapixel progettata specificatamente per applicazioni che richiedono una sorveglianza in esterni. Per questo progetto, si è scelto di monitorare i parcheggi e le strade di Donetsk. Con la sua custodia IP66, IR cut filter integrato e illuminatori IR efficaci fino a 15 metri, la IP8332 riesce a riprendere video ad alta qualità a tutte le ore del giorno e della notte. Inoltre, la IP8332 supporta i formati di compressione H.264, MPEG-4, e MJPEG, e riesce a trasmettere simultaneamente degli stream multipli in qualsiasi di questi formati a diverse risoluzioni, velocità di fotogrammi e qualità delle immagini.

 

A seconda degli specifici limiti legati alla larghezza della banda o delle necessità del monitoraggio, gli stream possono essere configurati individualmente. Ma c’è dell’altro: grazie al sistema anti-manomissione nel rispetto dello standard 802.3af per il Power over Ethernet (PoE) e al software di registrazione Vivotek a 32 canali, la telecamera IP8332 è risultata essere la scelta perfetta per garantire la sicurezza di Donetsk. Per i parcheggi, oltre alle IP8332, sono state installate anche telecamere Vivotek SD8362E che, con 2 megapixel e lenti zoom 20x, non solo sono in grado di offrire una qualità dell’immagine senza paragoni, ma riescono anche a riprendere i dettagli in modo nitido ed anche a distanze considerevoli. Inoltre, la sua custodia IP66 e la possibilità di operare anche con grandi escursioni termiche da -40°C a 55°C rendono questa telecamera la scelta ideale per il monitoraggio all’esterno. Per mettere al sicuro la città in modo più completo, si è pensato un sistema di videosorveglianza anche per i luoghi pubblici al coperto come i musei, che avrebbero visto con tutta probabilità un affollamento di persone.

 

Per questi luoghi è stata scelta la FD8134, una telecamera progettata appositamente per le applicazioni di security indoor. Il dispositivo, con un sensore da 1 megapixel, offre una risoluzione di 1280x800 a 30 fps, una compressione in tempo reale a H.264/MPEG-4/MJPEG, un IR cut fi lter removibile e illuminatori IR incorporati. La telecamera riesce a ridurre il consumo di banda e ridurre i requisiti di storage ma contemporaneamente offre un video di alta qualità ed eccezionalmente chiaro sia durante il giorno che durante la notte.

 

LA PAROLA ALLA COMMITTENZA

 

Vladimir Semibratskij, il Project Manager di Konus Ukraine, ha dichiarato: “Grazie alle telecamere network Vivotek, nel 2012 sono stati monitorati e rivelati 200 eventi criminosi, compresi sette dirottamenti. Sono stati ripresi 45 conducenti che hanno lasciato la scena dell’incidente da loro stessi originata. Le registrazioni video hanno anche aiutato alcuni genitori a trovare i loro fi gli dispersi durante il campionato Euro 2012 tenutosi all’interno della Donbass Arena. Il sistema di sorveglianza Vivotek ha in sintesi rilevato i crimini e protetto persone e strutture nella città.”

 

www.vivotek.com


Tag:   Vivotek,   sicurezza,   telecamere,   videosorveglianza,   tvcc,  

pagina precedente