Applicazioni e soluzioni

Application Case

Sensore antiscavalcamento per proteggere un autosalone senza allarmi impropri

27/11/2013

Stato di fatto ed esigenze del committente 

Il committente è un importante autosalone di automobili usate: ha quindi la necessità di proteggere, da furti ma anche da danneggiamenti e vandalismi, le auto esposte nel parcheggio antistante l'azienda per attirare la clientela di passaggio. Le ore notturne sono quelle più a rischio.
Il committente richiede quindi l'installazione di un sistema di allarme in esterno sul perimetro che sia capace di rilevare la presenza di un malintenzionato prima che questi tocchi l'automezzo per rubarlo o anche solo per danneggiarlo.

In questi casi, ossia per proteggere perimetri di aziende di piccole e medie dimensioni, in genere l'installatore di sicurezza installa barriere perimetrali a infrarossi o microonde. Barriere che in questa specifica applicazione erano però inutilizzabili, richiedendo (per non essere saltate) almeno una distanza dalla recinzione di un paio di metri. Tale distanza avrebbe fortemente ridotto lo spazio disponibile per il parcheggio, impedendo all'autosalone di utilizzare il parcheggio come vetrina. Considerata la tipologia dei beni da proteggere, era inoltre necessario contenere il budget e garantire l'assenza di falsi allarmi, anche perché la committenza non intendeva affidarsi ad un istituto di vigilanza, ma ad un combinatore telefonico collegato allo stesso proprietario dell'autosalone.

La tecnologia messa in campo

La scelta tecnologica è ricaduta su un nuovo prodotto, appositamente studiato per le recinzione a pannelli grigliate come le orso-grill: il sensore SVLite di Luceat.
Tale sensore riesce a rilevare l'oscillazione prodotta dallo shock meccanico che si ha in seguito allo scavalcamento della recinzione fino a 40 metri. Il sensore SVLite è un esaltatore di movimento che, fissato su una recinzione rigida, è in grado di rilevare l'oscillazione e il taglio della recinzione con estrema accuratezza. Anche questo sensore segue la filosofia che accomuna tutti i prodotti Luceat e che si riassume in questo claim: stop ai falsi allarmi. SV è infatti disegnato interamente per essere un filtro naturale contro gli allarmi impropri e per smorzare meccanicamente le vibrazioni prodotte da vento, pioggia e altri agenti atmosferici. SV è completamente passivo e non risente di scariche elettriche e fulmini.

Il sistema non prevede nessuna taratura e nessuna fase di apprendimento con PC o software proprietari e richiede il solo fissaggio meccanico del sensore ed il suo collegamento con la fibra ottica in plastica. L'installazione è avvenuta in un solo giorno e senza richiedere corsi speciali per l'installatore. La recinzione di 50 metri su tre lati è stata protetta con due sensori ed un analizzatore, cui sono stati associati una sirena e la centrale di allarme con combinatore telefonico di solito utilizzata dall'installatore (il sensore ha un'uscita NC standard in grado di comunicare con qualsiasi centrale di allarme).

Vantaggi a breve e lungo termine

Tra i vantaggi rilevati dalla committenza si segnalano:
l) il ridotto tempo di installazione (un solo giorno per installare 2 sensori, 1 analizzatore, 1 centrale di allarme con combinatore, 1 sirena);
2) il raggiungimento del budget (preventivo totale del sistema al cliente: 1900 Euro);
a semplicità di installazione (senza nessun taratura, il sistema ha incominciato a funzionare correttamente un secondo dopo l'accensione);
3) l'affidabilità e la durevolezza del sistema (nessuna ulteriore taratura/manutenzione sarà richiesta per altri 20 anni);
4) zero falsi allarmi (il sistema scatta solo allo scavalcamento della recinzione e può essere collegato direttamente al proprietario dell'autosalone, dal momento che è escluso un risveglio nel cuore della notte per falso allarme. Il sistema infatti è sensibile all'oscillazione della recinzione: per questo eventi atmosferici come vento o eventuali animali presenti non influiscono sul sistema);
5) il 100% dello spazio rimasto a disposizione, con possibilità di parcheggiare le autovetture in adiacenza alla recinzione.

www.luceat.it

 


Tag:   Luceat,   sicurezza,   allarme,   sensore,   antintrusione,  

pagina precedente