Applicazioni e soluzioni

Prodotti

Riverbed introduce un’appliance unificata per la gestione delle applicazioni e delle performance di rete

22/09/2013

MILANO - Traguardo importante per Riverbed Technology. L’application performance company ha infatti introdotto un’appliance unificata che integra le funzioni di network performance management di tipo application aware (aaNPM) e di application performance management (APM, gestione delle performance applicative). La soluzione fornisce una gestione delle performance di tipo end-to-end, partendo dall’analisi “deep dive” dei pacchetti e della rete per arrivare alle transazioni applicative e all'esperienza degli utenti (EUE, end user experience). Con questa release, i clienti possono ora contare su una soluzione unica per contribuire a rendere ottimali le prestazioni, la disponibilità e la produttività delle loro applicazioni critiche.

 

É compreso nel recente annuncio anche il modulo Shark per AppResponse Xpert, che apporta l'intelligenza di rete alle performance applicative, e l'integrazione di AppResponse Xpert con l’appliance Profiler e il software Pilot, che rende più approfondita la visione sulle applicazioni nella gestione complessiva delle performance. Riverbed sta inoltre introducendo la nuova appliance AppResponse 6000 Xpert per infrastrutture applicative complesse e ad alte prestazioni. Nel loro insieme, queste nuove funzionalità permettono di affrontare le sfide connesse alla fornitura di performance applicative coerenti e affidabili, alla luce del fatto che le aziende ricorrono sempre più alla virtualizzazione dei data center, al consolidamento delle filiali, e supportano un numero sempre maggiore di utenti mobili.

 

Se si pensa che, in base a uno studio di Forrester Consulting, commissionato da Riverbed, il 52 per cento delle organizzazioni IT esaminate sprecano oltre il 20 per cento delle proprie risorse operative per monitorare e correggere i problemi, si comprende l'utilità di queste soluzioni. AppResponse Xpert, con il modulo Shark, combina l'esperienza utente, l’analisi delle transazioni applicative e l’intelligenza approfondita di rete in una singola appliance unificata per una semplificazione del monitoraggio e della risoluzione di problemi relativi alle performance sui tier applicativi, sulle reti globali e su diversi dispositivi degli utenti. Dare ai team IT visibilità in aree in cui possono verificarsi problemi li aiuta a identificare e diagnosticare rapidamente le situazioni per ridurre al minimo i tempi di inattività delle applicazioni.

 

Un accenno anche al modulo Cascade Shark, opzionale per AppResponse Xpert, che aggiunge la ricca intelligenza di rete che Cascade Shark fornisce per integrare le funzioni di monitoraggio dell'esperienza utente e di analisi delle transazioni già fornite da AppResponse Xpert. Per quanto riguarda infine l'appliance AppResponse Xpert 6000, essa fornisce lo storage e l'analisi ad alta velocità necessari per tenere il passo con le reti più rapide e di conservare i pacchetti di dati più a lungo. Si tratta di un’appliance che elabora e scrive su disco a tassi fino a 2x10Gbps e fornisce 48 TB di storage, espandibili fino a 264TB. 

 

Per un approfondimento: www.riverbed.com  

 

 


Tag:   Riverbed,   network,   IT,  

pagina precedente