Applicazioni e soluzioni

Prodotti

Barco sceglie gli switch Summit di Extreme Networks per la Sala Operatoria del futuro

03/07/2013

MILANO - Extreme Networks ha recentemente annunciato che Barco, azienda specializzata nel medical imaging, ha scelto gli switch Open Fabric Summit, compatibili con il protocollo AVB (Audio Video Broadcasting), per supportare il trasferimento di immagini ad alta risoluzione, nell'ambito delle soluzioni mediche di tipo mission critical Nexxis, per la visualizzazione sugli schermi negli ospedali e nelle sale operatorie. Barco è un'azienda che sviluppa soluzioni di visualizzazione per una vasta gamma di mercati professionali: sale di controllo, difesa & aerospaziale, cinema digitale, salute, media e intrattenimento, simulazione e realtà virtuale.

 

Le soluzioni Ethernet Open Fabric di Extreme Networks offrono una connettività 10/40GbE flessibile e a bassa latenza che permette di migliorare la qualità del servizio ai pazienti nei migliori ospedali negli Stati Uniti e in Europa. La soluzione Barco Nexxis per le sale operatorie è basata su tecnologie digitali e di rete IP. Questa caratteristica consente la gestione avanzata di immagini ad alta risoluzione, in un ambiente sempre più complesso con un controllo centralizzato. Gli switch di rete da 10GB Extreme Networks sono la dorsale del sistema della sala operatoria digitale, e assicurano la distribuzione di dati, audio e video con una latenza prossima a zero sia all'interno che all'esterno della sala operatoria.

 

La centralità della rete IP


La soluzione integrata per la sala operatoria Barco Nexxis differisce dagli altri sistemi dello stesso tipo per la centralità della rete IP. In altre soluzioni di integrazione delle sale operatorie, i sistemi audio video collegano unità come le cineprese endoscopiche, i computer, gli scanner e gli schermi chirurgici, mentre Nexxis utilizza una rete IP a banda larga da 10Gbps per integrare tutti i sistemi chirurgici. Un unico switch Extreme Networks da 10GbE può quindi essere utilizzato per gestire più sale operatorie e permette di monitorare e risolvere i problemi tecnici senza dover entrare all'interno della sala operatoria.

 

Johan Stockman, VP Strategic Marketing Surgical Imaging di Barco, ha spiegato le ragioni di questa scelta: “Extreme Networks è la scelta giusta per le nostre soluzioni per le sale operatorie digitali perché ha caratteristiche avanzate di bassa latenza, velocità e affidabilità, e opzioni di servizio. Avevamo bisogno di uno switch per infrastruttura Ethernet di nuova generazione, in grado di rispondere immediatamente alle nostre esigenze, in cui la disponibilità, l'accuratezza e la qualità delle immagini costituiscono la norma”. Eileen Brooker, VP Global Alliances di Extreme Networks ha a sua volta dichiarato: “Siamo orgogliosi della relazione con Barco, perché l'integrazione degli switch Open Fabric, che rappresentano lo stato dell'arte, all'interno della loro offerta è il tassello che permette di affrontare le sfide più complesse con una soluzione semplice ed efficiente sotto il profilo dei costi, che si traduce in una vantaggio per gli utenti, che in questo caso sono gli ammalati”.

www.extremenetworks.com  


Tag:   Extreme Networks,   IP,   Barco,  

pagina precedente