Applicazioni e soluzioni

Focus Product

TVCC ad alta definizione analogico (HD-sdi)

14/05/2013

In Italia, ma non solo, esiste un importante bacino di operatori che non abbraccerà mai la tecnologia IP - per questioni culturali, generazionali ma anche di legittima salvaguardia del vasto parco analogico già installato sul territorio italiano a mezzo cavo coassiale. Non è un caso, dunque, che una buona fetta di operatori abbia a catalogo soluzioni HD-CCTV e ipotizzi una crescita della tecnologia HD-sdi che si dovrebbe protrarre anche nel medio periodo.

 

In un sistema HD-CCTV, i segnali HDTV sono trasmessi in digitale su supporti tradizionali TVCC senza compressione e senza tempo di latenza percettibile. Come? Rimpiazzando le telecamere a definizione standard e i DVR con apparecchiature in grado di supportare l'alta definizione e utilizzando il cavo coassiale per la trasmissione e i ripetitori per distanze superiori ai 100 metri. Preservando l'interfaccia utente (il DVR), si riduce il training ai minimi termini, semplificando la vita a molti installatori alle prese con un IP ancora troppo complesso. Sul fronte tecnologico, se la distanza di trasmissione a corto raggio ha rappresentato finora un discreto svantaggio per l’HD-sdi, tale limite è però venuto meno con la nascita di cavi HD di nuova generazione. I passi avanti compiuti nella tecnologia chip e il debutto delle connessioni in fibra ottica stanno poi sempre più allontanando l’HD-sdi dai vincoli del coassiale, quindi è lecito attendersi un ulteriore incremento.
Inoltre i prezzi si stanno abbassando, quindi almeno per i piccoli impianti (sotto le 16 telecamere), dove la tecnologia IP non riesce ancora ad essere cost-effective, la tecnologia HD-sdi può offrire un'alta definizione competitiva. In sostanza: a prescindere dal suo più che valido profilo retrofit, l'HD-CCTV è una tecnologia interessante in sé per la sua semplicità di installazione e di migrazione "immediata" dall'analogico tradizionale.

 

Forte di questa considerazioni, ASSY – distribuita da Ascani Elettrocomm - presenta il propriosistema Video TVCC ad alta definizione analogico, composto dalla telecamera ATV24l2MPX-ID e dal videoregistratore digitaleATVDVR413-IC. Grazie allatecnologia HD-sdi, questo sistema permette di trasmettere e registrare immagini FULL HD (1080p) attraverso le infrastrutture analogiche esistenti, permettendo di godere di tutti i vantaggi dell’alta risoluzione. Questa tecnologia non si pone come alternativa all’IP, ma come naturale evoluzione del TVCC per il mondo “analogico” che lavora su cavo coassiale. Le telecamere ASSY Full HD offrono una risoluzione fino a cinque volte superiore a quella delle attuali telecamere analogiche (standard). I DVR HD-sdi permettono di avere in tempo reale una risoluzione di 1080p su tutti i canali. Dal momento che i segnali HD-sdi non sono compressi o criptati prima della trasmissione, il problema della latenza è inesistente. In più, dal momento che i DVR e le telecamere sono simili a quelle standard, non sono richieste competenze o abilità aggiuntive da parte degli installatori.

 

Telecamera ATV24l2MPX-ID:

 

CCD 1/2.9”                         Sony Exmor CMOS 2.1 megapixel

Sistema di scansione           HD-sdi 1080p/30fps

Minima illuminazione           0 lux con IR on

Led                                    2 IR III con portata 60mt

Risoluzione                        1080p

Lente                                 autoiris, varifocal (2,8mm-12mm)

Dimensioni                         245 x 94 x 94 mm

Alimentazione                     12vdc; 350ma

Ip66                                  sì

 

 

www.assy-gvt.com


Tag:   Ascani,   tvcc,   IP,  

pagina precedente