Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Custodie a tecnologia di controllo “intelligente” IPM per ottimizzare POE e Hi-POE

01/07/2013

Anche il mercato italiano della CCTV ha ormai pienamente compreso le potenzialità della tecnologia IP e si sta progressivamente compiendo il passaggio dai sistemi tradizionali di monitoraggio video alle soluzioni video in rete.

Per semplificare la vita agli operatori che scelgono di migrare verso le nuove tecnologie offerte dalla rete, Videotec, in quanto produttore di riferimento internazionale per i sistemi CCTV, continua a puntare sull’innovazione e lancia sul mercato un’importante soluzione per l’installazione delle telecamere network.

 

Standard che semplificano la vita

 

Tipicamente, nelle installazioni CCTV una delle problematiche da sempre note è quella dell’alimentazione dei dispositivi. Le telecamere analogiche, infatti, per essere alimentate richiedono complessi e costosi cablaggi.

Le moderne telecamere IP offrono invece modalità diverse, come lo standard IEEE 802.3at per il Power over Ethernet (PoE), una soluzione particolarmente vantaggiosa poiché ha permesso di abbattere notevolmente i costi correlati all’impianto. Il PoE, che non può essere utilizzato per le telecamere analogiche, permette di alimentare i dispositivi di rete grazie ad uno switch o un midspan PoE e lo stesso cavo standard di categoria 5 impiegato per la trasmissione di dati e video.

La tecnologia Hi-PoE consente di usare lo stesso cavo di rete per la trasmissione dei dati video e dell’alimentazione, con conseguente risparmio di costi di installazione e cablaggio, nonché di riscaldamento e/o raffreddamento interno delle telecamere senza bisogno di ulteriori cavi.

Non meno importante per le applicazioni di sorveglianza, il PoE offre un ulteriore vantaggio: le telecamere sono mantenute in funzione anche in caso di blackout dell’alimentazione, grazie al sistema centralizzato di alimentazione di riserva che tipicamente alimenta la sala server.

 

La tecnologia IPM

 

Videotec, attiva da oltre venticinque anni nel proporre soluzioni innovative agli operatori del settore, ha analizzato le varie tematiche relative all’installazione delle telecamere IP PoE ed è riuscita a realizzare una nuova generazione di custodie che abbina un’innovativa tecnologia di controllo “intelligente” e funzionalità avanzate per la protezione ed il funzionamento ideale di queste telecamere.

Queste particolari custodie, grazie all’innovativo sistema “IPM” (Intelligent Power Management), sfruttano in maniera ottimale la tecnologia POE e Hi-POE, utilizzando la potenza resa disponibile dal cavo Ethernet come unica fonte di alimentazione per tutti i dispositivi gestiti. Si ottengono così una maggiore affidabilità e flessibilità dell’impianto network, oltre alla semplificazione nelle operazioni d’installazione e riduzione dei costi.

 

Gestione intelligente della potenza

 

Il grande vantaggio del sistema Hi-POE IPM è che esso rileva in automatico tutte le opzioni presenti, come riscaldamento, ventilatore e illuminatore, per poi effettuare autonomamente un bilanciamento della potenza e quindi un’adeguata distribuzione della stessa ai dispositivi collegati. Viene così assicurato un funzionamento ottimale della telecamera IP in un range di temperatura da -30°C a 60°C, con termoregolazione automatica e “cold start”, che protegge i dispositivi in caso di avviamento a freddo.

Videotec ha deciso di applicare la tecnologia IPM alla nota serie di custodie con apertura laterale HOV e VERSO, ad oggi installate in ogni area del mondo. Grazie alla loro versatilità e robustezza queste custodie soddisfano i requisiti di un vastissimo campo d’applicazione, proteggendo le telecamere e garantendo così le migliori prestazioni. Saranno disponibili l’opzione di riscaldamento per disappannamento e sghiacciamento vetro e l’opzione di ventilazione con doppio filtro per il ricircolo dell’aria.

 

Conversione degli impianti analogici

 

Il sistema IPM offre la possibilità di retrofit su impianti analogici con custodie HOV o VERSO già installate, con il semplice cambio di alloggiamento ed elettronica interna.

Questo permette la conversione al sistema digitale, ottimizzando i tempi di installazione e di aggiornamento del sistema e conseguentemente riducendo i costi e l’impatto ambientale grazie al riutilizzo delle custodie già esistenti.

 

 

www.videotec.com


Tag:   Videotec,   cctv,   IP,   telecamere,   videosorveglianza,  

pagina precedente