Applicazioni e soluzioni

Prodotti

IndigoVision presenta la prima soluzione end-to-end in grado di offrire prove video protette contro la manomissione

28/12/2012

EDIMBURGO (UK) - L'ultima versione della soluzione per la gestione della sicurezza di IndigoVision la rende la prima soluzione end-to-end del settore a fornire prove video che possono essere garantite contro la manomissione. Come osserva John Semple, Head of Product Management di IndigoVision, “Non molti sono al corrente del fatto che le prove video possono essere facilmente manomesse, quando si trovano in un ambiente TVCC IP. Lavorando in stretta collaborazione con i nostri clienti, abbiamo sviluppato una soluzione end-to-end che è la prima sul mercato a offrire video protetti contro la manomissione, dal punto di registrazione al momento dell'esportazione. Video che siano realmente a prova di manomissione sono particolarmente importanti per i mercati che richiedono un alto livello di autenticazione, quale il settore dei casinò”. 

 

La soluzione di IndigoVision offre prove completamente protette contro la manomissione; include indicatori di autenticità digitali nei video al momento della registrazione e aggiunge un grado di sicurezza che elimina del tutto il rischio di contraffazione in ogni momento, dalla fase di registrazione all'esportazione. I responsabili della sicurezza e i membri delle forze dell’ordine possono quindi essere del tutto certi dell'affidabilità delle prove usate in tribunale. Diverse le nuove funzioni incluse nell'ultima versione di Control Center, il software di gestione video di IndigoVision che festeggia attualmente il suo 10° anniversario e che ai tempi del suo lancio era (e lo è rimasto) il primo software al mondo a offrire una gestione video completamente scalabile. Le altre funzioni: una gestione migliorata di allarmi ed eventi, il supporto di mappe AutoCad, una nuova gestione delle telecamere che supporta centinaia di migliaia di telecamere.

 

A questo riguardo, Marcus Kneen, Chief Executive Officer di IndigoVision, ha spiegato: “Il supporto di centinaia di migliaia di telecamere in Control Center è una risposta ai mega-sistemi che paesi e grandi aziende stanno cercando di gestire. In un solo paese, IndigoVision fornisce videosorveglianza a quasi 100 città, oltre al monitoraggio delle attività doganali e ad altre strutture. La gestione a livello nazionale, quando un'unica città può avere centinaia di telecamere e ancora più input per allarmi e controllo degli accessi, richiede sistemi di grande capacità. Il mercato sta cercando di integrare installazioni separate in singoli sistemi a livello nazionale. IndigoVision è leader del mercato di codificatori e telecamere IP. Inoltre, la nostra compressione avanzata e i requisiti di larghezza di banda minimi rendono semplice la connessione di più sedi”. Kneen ha quindi aggiunto: “Control Center offre già le basi per la scalabilità mediante database segmentati e gestione scalabile degli allarmi. Sviluppando queste basi per il supporto di centinaia di migliaia di telecamere, sarà finalmente possibile ottenere questi mega-sistemi di sicurezza. Sul mercato della sicurezza non esiste un'altra organizzazione in grado di offrire gli stessi risultati”. 

 

www.indigovision.com


Tag:   IndigoVision,   tvcc,   IP,   end-to-end,  

pagina precedente