Applicazioni e soluzioni

Focus Product

Filo, Bus o radio: l’antintrusione residenziale punta sull’ibrido

08/09/2012

Secondo IMS Research, il mercato residenziale e piccolo commerciale rappresenta ben l’84% delle installazioni antintrusione. Questo mercato richiede soluzioni professionali ma semplici da usare e da installare, abbinate a grande flessibilità tecnologica e operativa e prezzi competitivi. Per soddisfare le esigenze del mercato residenziale e piccolo commerciale, RISCO ha progettato il sistema ibrido LightSYS™, a completamento della propria gamma di soluzioni professionali per la sicurezza. LightSYS™ è un sistema ibrido da 8 a 32 zone che permette qualsiasi combinazione di accessori e rivelatori RISCO via filo, via Bus o via radio. La flessibilità, la diagnostica da remoto; la semplicità di installazione e programmazione e infine la comunicazione via IP, GSM e PSTN, fanno di LightSYS un sistema vincente. La centrale, infatti, supporta moduli ad innesto IP, GSM/GPRS e modem veloce, così come connessioni PSTN. La varietà dei tipi di comunicazione aumenta la flessibilità e permette accessi multipli al sistema. La configurazione del sistema e l’invio di informazioni possono avvenire tramite software di configurazione (CS), SMS, E-mail e voce, sia da Smartphone che da applicazione web.

 

Caratteristiche della scheda centrale:

 

·        8-32 zone (qualsiasi combinazione: radio, cablate o collegate sul Bus

·        ad esempio: 8 zone cablate, 10 zone Bus e 14 radio o 32 zone radio)

·        4 partizioni con 4 gruppi di inserimento per partizione

·        16 codici utente

·        4-14 uscite programmabili

·        resistenze di fine linea liberamente configurabili

·        500 eventi in memoria

·        4 Tastiere cablate, 2 tastiere radio (monodirezionali), 16 Telecomandi

·        (monodirezionali)

·        8 Lettori chiave di prossimità (13.5MHz)

·        16 Numeri telefonici “Seguimi”.

 

Principali vantaggi di LightSYS

 

Il primo vantaggio di LightSYS™ è il firmware aggiornabile da remoto, che non rende più necessarie le visite in loco per effettuare gli aggiornamenti. In centrale è possibile programmare l’indirizzo http di un server remoto dal quale è possibile scaricare l’aggiornamento. Aggiornando il firmware, vengono automaticamente aggiornati i moduli vocali e IP/GSM, le espansioni di zona, la tastiera e il ricevitore radio. Un secondo vantaggio di LightSYS™ sono le resistenze EOL selezio nabili. La possibilità di misurare a distanza i valori resistivi è un grande vantaggio: con LightSYS è possibile sostituire la centrale esistente senza modificare le resistenze di fine linea dei rivelatori installati. L’installatore può scegliere tra 13 diverse opzioni EOL/DEOL di valori resistivi e può anche configurare un valore resistivo personalizzato.

 

LightSYS è poi dotata di una nuova tastiera LCD ad icone con retroilluminazione blu, che esiste anche in versione con lettore di prossimità integrato. La tastiera di LightSYS™ ha un supporto multilingua che permette di programmare la centrale attraverso menu semplificati in funzione della configurazione, degli accessori installati e del livello di autorizzazione. I menu di LightSYS™ sono di facile utilizzo per l’installatore e per l’utente. In tastiera compaiono solo i menu necessari: per esempio, se non vi è un modulo IP nel sistema, non comparirà alcuna informazione su quel modulo.

 

RISCO Bus: la flessibilità di LightSYS consente di collegare sensori radio, filari e Bus. L’uso della connessione Bus permette di risparmiare tempo e costi. Con il Bus RISCO tutti i rivelatori RISCO compatibili possono essere installati con soli 4 fili, riducendo i tempi di installazione e il cablaggio:

 

-       risparmio sul cablaggio: tutti i rivelatori Bus di RISCO possono essere installati con 4 fili, senza portare i cavi dalla centrale e/o dalle espansioni ingressi ad ogni singolo rivelatore.

 

-       risparmio sui costi di gestione: stendere meno cavi permette di risparmiare notevolmente sulle ore di installazione. I rivelatori indirizzati sul Bus sono inoltre più rapidi da montare in quanto il cablaggio è più semplice, non necessitano di resistenze di fine linea e il settaggio può essere effettuato da remoto.

 

-       risparmio sulla manutenzione: le funzioni di controllo e diagnostica da remoto consentono di settare i parametri dei rivelatori, risparmiando tempo di installazione e manutenzione. Si può infatti misurare la tensione di ingresso e la sensibilità di ogni rivelatore.

 

-       test avanzato del Bus: l’esclusivo test del Bus controlla la qualità di comunicazione tra la centrale e tutti i dispositivi collegati su Bus. Il test del Bus aiuta a verificare la correttezza del cablaggio e della comunicazione dei moduli, permette di identificare eventuali malfunzionamenti o difetti da PC remoto o da tastiera.

 

-       tecnologia Auto-Install: il collegamento Bus consente di installare e configurare semplicemente tutti i dispositivi. Il sistema rileva e identifica i dispositivi via Bus automaticamente all’accensione.

 

Il Software di configurazione è lo strumento ideale per programmare e controllare LightSYS™. Attraverso questo software gli installatori possono gestire il database degli impianti installati e gestire da remoto le seguenti funzioni:

 

-      visualizzazione completa del sistema

-      diagnostica automatica alla connessione

-      controllo completo del sistema

-      trasmissione e ricezione delle sole modifiche

-      controllo autorizzazioni e registrazione operazioni effettuate

-      test del sistema con un solo click.

 

LightSYS™ può beneficiare di tutta la gamma di rilevatori ed accessori RISCO cablati e via radio. Sono infatti compatibili anche le tastiere touchscreen e LCD del sistema ProSYS, i rivelatori da Esterno WatchOUT in versione filare e radio e la nuova versione della sirena Prosound.

 

www.riscogroup.it


Tag:   Risco Group,   sicurezza,   antintrusione,  

pagina precedente