Applicazioni e soluzioni

Application Case

Videosorveglianza IP distribuita per Castellamare di Stabia

07/06/2010

Stato dell'Arte e Sfida Tecnologica

Castellammare di Stabia è un Comune ad elevatissima vocazione turistica. Per dare maggiore sicurezza ad abitanti e turisti e perfezionare i mezzi di controllo del territorio, l'amministrazione ha espresso la necessità di installare un impianto di video controllo. Scopo principale dell'intervento: fornire uno strumento di controllo alla Polizia di Stato, al Comando di Polizia Municipale ed al Corpo dei Carabinieri ed un efficace sistema di prevenzione e salvaguardia del crimine. 

La Tecnologia messa in Campo
La Tecnologia messa in Campo

La soluzione tecnica e la progettazione del sistema di videosorveglianza sono state affidate a S.E.T.I snc, Pro Partner Specialist di Promelit, in collaborazione con Promelit S.p.A. E' un sistema di videosorveglianza distribuito, che raccoglie tre sottosistemi: 21 telecamere dislocate per la sicurezza stradale del territorio comunale; 7 telecamere appartenenti all'impianto dello stadio Romei Menti; 7 telecamere appartenenti al complesso Terme di Stabia. Il progetto si è sviluppato su tre step operativi. Il primo passo ha previsto l'installazione di 8 telecamere sul territorio stradale ed una security room presso il comando di Polizia Municipale del Paese. Successivamente è stato ampliato il numero di telecamere sul territorio e sono state allestite altre due sale operative presso il Commissariato di Polizia ed il Comando dei Carabinieri locale. In un secondo momento è stato integrato un sistema di sicurezza all'interno delle Terme di Stabia. Sono state posizionate 7 telecamere nelle aree esterne ed un sistema di sicurezza di antintrusione interfacciato con l'impianto di videosorveglianza, il tutto collegato con l'impianto di videosorveglianza urbano e quindi con le sale operative dei vigili, polizia e carabinieri. Al verificarsi di un evento anomalo, gli ufficiali di pubblica sicurezza possono carpire ove è stato segnalato l'allarme (tramite il sistema di antintrusione) e visionare le immagini delle telecamere associate all'evento. Il sistema conta complessivamente 36 telecamere Promelit con tecnologia Speed Dome, Day&Night meccaniche, ideali per installazioni che richiedono alta qualità d'immagine H24, 7 giorni su 7, in tutte le condizioni di luce, con funzione di motion tracking avanzato. Le telecamere sono collegate direttamente tramite backbone wireless alle sale operative. Le telecamere sono inoltre collegate ad apparati di encoding MPEG-4 e trasmissione TCP/IP verso le centrali operative.
Per realizzare questo sistema è stata creata una rete altamente performante a commutazione di pacchetto, utilizzata per condividere un canale di comunicazione tra più stazioni. La rete wireless è stata realizzata tramite Ponti Radio ProLink con frequenze 5,4 GHz e una banda di trasmissione che raggiunge i 108Mb/s. Fulcro della soluzione è la piattaforma DiMavision, che consente di gestire fino a 10.000 telecamere ottimizzando la videosorveglianza IP per innumerevoli applicazioni e di utilizzare le più avanzate tecnologie per visualizzare, catturare, registrare e distribuire audio e video. Questo software è già predisposto per integrare i moduli supplementari di analisi intelligente, tra cui il riconoscimento automatico delle targhe e funzioni sofisticate di analisi del traffico automobilistico, moduli software antiterrorismo (es. rilevazione di oggetti abbandonati) e di analisi comportamentale. Ultimo passo del progetto è stata la centralizzazione dell'impianto TVCC dello stadio Romeo Menti. Per salvaguardare la tutela dello stadio e degli spettatori, in osservanza alle normative, sono stati installati due DVR Promelit DiMax, per consentire l'archiviazione di immagini ad elevatissima qualità con la possibilità di elaborazioni successive da parte delle forze dell'ordine. Successivamente, parte delle telecamere sono state importate nell'impianto di videosorveglianza urbano e centralizzate nelle sale operative creando un backbone wireless tra lo stadio e le centrali, utilizzando encoder Promelit.


Funzionalità e vantaggi per la Committenza

L'installazione di S.E.T.I. garantisce la sicurezza degli spettatori, sia all'interno che all'esterno dello stadio. La validità del sistema garantisce, oltre ad un'elevata qualità delle immagini live e registrate, affidabilità e durata nel tempo dei dispositivi, assicurando la possibilità di integrazione futura. Presso ognuna delle centrali operative è possibile visualizzare le immagini registrate di tutte le telecamere ed analizzare i filmati. Il sistema è gestito nel pieno rispetto della legge sulla privacy. Tra i benefici economici, la versatilità dei prodotti installati, che racchiudono più funzioni contemporaneamente, permettendo di ottimizzare i costi di acquisizione e di gestione ed evitando l'utilizzo di costosi apparati, e infine consentendo all'utilizzatore di interfacciarsi con un solo supporto tecnico.


Tag:   Promelit,   videosorveglianza,   telecamere,   tvcc,   IP,  

pagina precedente