Applicazioni e soluzioni

Application Case

Integrazione totale dei sistemi semplice e interattiva

02/07/2012

Stato di fatto ed esigenze del cliente

Nell’abitazione di un noto professionista di Curno, in provincia di Bergamo, i proprietari avevano l’esigenza di installare un impianto di sicurezza e di gestire con poche operazioni degli scenari automatici riguardanti la gestione della climatizzazione, dell’illuminazione, delle automazioni, delle tapparelle, nonché del sistema di videosorveglianza. Il committente, a causa dei frequenti viaggi di lavoro, aveva espresso il desiderio di raggiungere sempre e comunque il suo impianto anche tramite IPhone e Ipad e da interfacce web.

La tecnologia messa in campo

Le aziende Elettronica Novarese di Prelli Giacinto ed RD di Marco Dini, si sono occupate del progetto e della realizzazione dei sistemi coordinandoli tra loro per mezzo di un impianto domotico interfacciato con tutti i dispositivi del sistema di sicurezza. La committenza,  durante la fase di progettazione dei lavori, ha inoltre richiesto di sviluppare un sistema che simulasse la presenza di persone in casa a determinate fasce orarie, con determinate caratteristiche e movimentazioni di scenari al fine di innalzare il livello di sicurezza dell’abitazione. Lo sviluppo del progetto ha privilegiato la facilità d’uso e l’interattività da un’unica piattaforma, così da semplificare l’utilizzo quotidiano dei sistemi. Il primo obiettivo è stato quello di intervenire sul perimetro esterno, con un sistema di rilevazione attivo abbinato a quello di videosorveglianza che interagisse in parallelo. L’edificio è stato poi dotato di una centrale Satel che gestisce la rilevazione delle aperture dei serramenti, porte e persiane motorizzate ed i sensori di movimento a doppia tecnologia.

Sono state installate due tastiere touch, sempre di marca Satel, che con 4 comodi pulsanti permet tono la gestione tutti gli impianti per mezzo di 64 scenari o inserimenti/disinserimenti mirati. Gli stessi scenari sono richiamabili da web attraverso le intuitive mappe grafiche del software GUARDX di Satel, con dei pulsanti posizionati nelle zone di appartenenza, premendo semplicemente con il mouse il nome dello scenario. Gli stessi scenari, gestibili da tastiera, sono richiamabili da Iphone e Ipad utilizzando una tastiera virtuale. Sono stati poi realizzati anche degli scenari automatici legati alle luci e alle tapparelle: se il sistema non rileva nessuna presenza al termine del tempo di uscita programmato, spegne automaticamente le luci lasciando le eventuali luci notturne esterne accese o che seguano la loro normale programmazione. Come da richiesta del committente, per elevare ulteriormente il livello di sicurezza sono state implementate molteplici routine. Ogni sera alle 20:00, se il sistema non rileva presenze invierà automaticamente un comando di chiusura totale delle tapparelle, lo stesso comando verrà inviato alle 24:00 - sempre che non ci sia nessuno nei locali. Se invece vi è movimento, il comando viene ignorato ed accetterà solo comandi manuali dai pulsanti, dagli scenari in tastiera o dalle pagine web.

Se suona l’allarme e a casa non c’è nessuno il sistema invia, dopo un ritardo di 20 secondi, un comando di apertura che alza solo alcune tapparelle per pochi centimetri e nel contempo accende alcune luci interne simulando la presenza di persone all’interno. Inoltre, se le luci esterne erano state spente vengono riaccese e non si spegneranno più fino al mattino, mentre le tapparelle e le luci si richiuderan no in automatico dopo 15 minuti dal cessato allarme. Nel contempo il sistema di allarme avvia la sirena e fa partire delle chiamate vocali con messaggio dedicato per ogni zona. L’utente può controllare il sistema da remoto con una chiamata telefonica che attiva un menù vocale interattivo con 16 macro comandi integrati, attraverso la tastiera virtuale sul telefono, attraverso la pagina web o ancora attraverso il software di gestione remota con mappe grafiche GUARDX di Satel, che riporteranno sia lo stato in tempo reale che la possibilità di consultare tutti gli eventi passati. Dal software gestione mappe grafiche GUARDX è possibile anche richiamare il live delle telecamere integrate nei sensori esterni o le relative registrazioni.

Vantaggi per il committente

Nonostante la complessità di progettazione e l’alto livello di tecnologia “integrata”, è stata adottata una soluzione per cui il cliente gestisce tutte le sue funzioni in maniera semplice e intuitiva. Le interfacce “user frendly” permettono infatti controlli immediati e sofisticati da qualsiasi piattaforma accedendo al sistema in ogni momento e da ogni luogo utilizzando solo la centrale di allarme Satel come cuore di tutto il sistema. La soddisfazione completa del committente è stata una sfida vinta per Elettronica Novarese ed RD, poiché i sistemi realizzati e curati in ogni minimo dettaglio hanno potuto soddisfare ogni richiesta del cliente senza far mancare l’equilibrio fondamentale tra sicurezza, tecnologia ed investimento.

www.satel-italia.it 

 


Tag:   Satel Italia,   sicurezza,   domotica,  

pagina precedente