Applicazioni e soluzioni

Prodotti

Videosorveglianza ambientale possibile con l'applicazione Remote Eye

05/06/2012

MILANO - Tra le novità in campo di applicazioni, si segnala quella, denominata Remote Eye (sviluppatore Pino Chiovaro): un software gratuito, disponibile in versione 1.0 che funge da client per trasformare qualunque smartphone basato su Windows Phone in uno strumento di videosorveglianza da remoto. É sufficiente installare nel PC il modulo server, posizionare la webcam del computer per ottenere l'inquadratura desiderata, assicurarsi che il PC sia sempre connesso a Internet, quindi connettersi ad esso da remoto. L'applicazione Remote Eye permette di controllare in remoto le periferiche audio/video del PC (quindi webcam e microfono) in modo da ottenere una funzione completa di videosorveglianza ambientale ed inviare lo streaming al proprio smartphone. Risulta cos possibile controllare periodicamente lo stato della casa mentre si è in vacanza – lasciando però costantemete acceso il PC. Per poter funzionare, il software per Windows Phone necessita di una connessione via Internet come client all'apposito modulo server, da installare nel PC. Anche quest'ultimo è fornito dall'autore di Remote Eye. Occorre indicare il nome host -è pertanto indispensabile disporre di un IP pubblico - e la porta di connessione. L'applicazione Remote Eye per Windows Phone è gratuita, compatibile con qualunque smartphone basato sul sistema operativo Windows Phone 7.5 o versione successiva.

www.windowsphoneitaly.com


Tag:   videosorveglianza,   informatica,   internet,   IP,  

pagina precedente