Applicazioni e soluzioni

Application Case

Protezione a tessera unificata per controllo accessi fisico e logico

01/02/2010

La sfida

La missione del City College Coventry ("sostenere la diversità, innalzare gli standard, far progredire l'educazione") ha trovato espressione nello sviluppo e nella scelta di una soluzione idonea per il controllo dell'accesso fisico e logico: Crescendo™ di HID Global con iCLASS® . Satel Naik, il responsabile dei servizi tecnici, ha fatto presente che il college non aveva mai avuto un sistema di controllo degli accessi, fatta eccezione per alcune porte dotate di blocchi con codice. Ha rilevato inoltre che la struttura non disponeva di alcuna soluzione di protezione IT (information technology). La visione di Satel per il futuro del City College prevedeva lo sviluppo di una tecnologia di protezione all'avanguardia selezionando la migliore soluzione possibile e creando un edificio realmente intelligente. Durante la fase di adattamento alla nuova soluzione di protezione, il college ha dovuto affrontare numerose sfide, tra cui la necessità di richiedere nuovi comportamenti agli studenti e al personale che non erano abituati a portare con sé badge identificativi, la presenza di uno spazio limitato di parcheggio sicuro, nessun controllo effettivo dell'accesso fisico (alcune porte venivano lasciate aperte), un controllo limitato degli account utente nel sistema informatico e alcuni casi di abuso dei privilegi di stampa e fotocopia. Satel Naik ha sottolineato che per il college era importante poter procedere a una futura automatizzazione e semplificazione di processi attualmente svolti in modo manuale e laborioso, come l'inventario dei libri della biblioteca e il pagamento delle multe, integrandoli nella soluzione di identificazione prescelta. Per la protezione e la comodità degli studenti e del personale, il college era altresì desideroso di ridurre la circolazione di contanti al suo interno introducendo soluzioni di pagamento automatico per la mensa.

La risposta tecnologica

Un requisito fondamentale per il Coventry College era la possibilità di controllare gli immobili, il personale e i beni con un solo strumento: una smart card per più applicazioni. Il City College Coventry si è rivolto alla società di consulenza e integrazione nel campo della sicurezza Vision Security per individuare la soluzione migliore e più conveniente per le loro necessità attuali e future. Analizzando le richieste del college, Jason Hiller, responsabile vendite per la Vision Security, ha proposto una soluzione integrata senza soluzione di continuità in grado di offrire un controllo degli accessi sia fisico che logico. "Il City College ha richiesto una soluzione sofisticata e affidabile che potesse rispondere non solo alle loro esigenze attuali, ma anche a quelle future"- ha dichiarato Hiller. "Abbiamo consigliato una soluzione basata su prodotti HID, poiché sono conosciuti non solo per la loro affidabilità, ma anche per la qualità e il grado di innovazione che offrono e potevano quindi garantire al City College un sistema sempre aggiornato con gli standard più recenti." La Vision Security ha consigliato le soluzioni di controllo dell'accesso in rete di HID Global affiancate da un sistema DVTel, società partner di HID, per il controllo dell'accesso fisico. Al fine di soddisfare le proprie esigenze in materia di accesso logico, il college ha scelto la soluzione Crescendo di HID, una smart card per più applicazioni. "Dopo avere esaminato numerose soluzioni per l'accesso logico attualmente disponibili sul mercato, Crescendo si è rivelata l'unica alternativa possibile per il nostro college. Ci consente di utilizzare la stessa smart card per il controllo dell' accesso fisico e logico, è compatibile con Windows ed è facile da implementare", ha osservato Satel Naik.
Nell'ambito della soluzione prescelta, sono state consegnate 1.000 schede Crescendo C700 con middleware integrato al personale per controllarne a livello centralizzato l'accesso negli immobili e nell'università. L'accesso logico viene effettuato da un server virtuale del college su porzione VM, che utilizza un database SQL e software Windows® 2003 Server. "Le tessere Crescendo ci consentono di inizializzare i record a livello centralizzato tramite Microsoft Active Directory e di utilizzare Microsoft Identity Lifecycle Manager (ILM) per controllare il processo di avvii/uscite relativo a un singolo record/account. La registrazione è semplice e rapida ed è gestita tramite l'ufficio Risorse Umane dal personale tecnico del college", ha dichiarato Satel Naik.
E ha aggiunto: "Il City College ha scelto le tessere Crescendo C700 con tecnologia iCLASS 16k/16 da 13,56 MHz che forniscono memoria sufficiente per le nostre attuali esigenze applicative lasciando nel contempo uno certo spazio libero per aggiungere implementazioni future. "Se in seguito fossero necessarie tessere con maggiore quantità di memoria, potremo passare alla versione da 32k." Inoltre, il Coventry College ha in programma di implementare una soluzione senza contanti per la mensa e attualmente promuove l'uso delle tessere offrendo a personale e studenti uno sconto del 10% su tutti gli acquisti effettuati tramite tessera. Il sistema è basato su un server, consentendo così di mantenere il credito presente nell'account del titolare anche se la tessera viene persa o rubata. Questo meccanismo mette gli studenti nella condizione di utilizzare con tranquillità le proprie tessere senza il timore di perdere denaro e fa sì che il personale e gli studenti portino sempre con sé la tessera identificativa.
Inoltre, la soluzione adottata consente di memorizzare informazioni personali sugli studenti, ad esempio particolari allergie, sulla smart card, segnalando allo staff della mensa di servire al titolare solo cibo idoneo alle sue condizioni. Le tessere personalizzate permettono altresì al college di ridurre i casi di identità perse e/o rubate poiché la foto del titolare è stampata sulla tessera, rendendo più facile identificare l'uso improprio di tessere appartenenti ad altri.

Il risultato

"Non è facile trovare un sistema che funzioni effettivamente in un ambiente come quello del college, poiché gli studenti mettono alla prova le attrezzature piuttosto duramente" - ha commentato Naik. "Siamo molto soddisfatti dei risultati e del feedback che abbiamo ricevuto sulla nuova soluzione. Abbiamo in programma di implementare Crescendo per tutti i nostri 12.000 studenti entro la fine del 2008." La soluzione con smart card non solo soddisfa le specifiche tecniche e funzionali attualmente richieste dal college, ma offre anche la flessibilità e la scalabilità necessarie per rispondere alle future esigenze di crescita del campus.
Il college prevede inoltre di aggiungere ulteriori funzionalità alle sue tessere identificative in futuro. Alcune implementazioni allo studio sono: transazioni sicure di invio delle buste paga in formato PDF tramite il sistema e-mail, possibilità di bloccare studenti che utilizzano i propri laptop sulle reti del college, utilizzo delle sale riunioni e delle aule, automatizzazione dei sistemi energetici e delle attrezzature, accensione di PC, luci e proiettori non appena il docente effettua il login e monitoraggio del materiale della biblioteca.


Fonte: A&S Italy


maggiori informazioni su:
http://asitaly.com/



pagina precedente