Applicazioni e soluzioni

Prodotti

Compatte e invisibili, le nuove telecamere TCC-F1 di HesaVision per una sicurezza efficace e discreta

09/12/2011

MILANO - Se si desidera controllare in modo efficace ma discreto ogni tipologia di ambiente, le telecamere HesaVision rappresentano la soluzione ideale: mimetizzabili, a totale scomparsa, inseribili nei faretti, nei rivelatori e negli Sprinkler antincendio. Il ricorso alla videosorveglianza per il controllo esterno degli edifici è sempre più frequente e da qualche anno sta riguardando in forma più massiccia anche il settore residenziale. Di pari passo con questa tendenza, è una precisa richiesta da parte sia di progettisti e installatori, sia dell'utente finale: quella di poter disporre di telecamere e cablaggi capaci di inserirsi in modo discreto negli ambienti più eleganti grazie al design e a dimensioni il più possibile compatte. Quest'ultima caratteristica è quella su cui Hesa, che sottolinea anche l'importanza di una progettazione accurata dell'intero impianto di videosorveglianza, ha da tempo avviato una ricerca specifica: telecamere estremamente compatte, che riescano a mimetizzarsi con altri componenti impiantistiche (TCC-S1).

Le telecamere sono disponibili anche montate su scheda elettronica (TLC-SC04), ad alta miniaturizzazione e quasi del tutto invisibili. La versione più nuova è la TCC-F1, ad alta definizione, a colori, occultata in un faretto da incasso per installazioni a soffitto e che può essere montata anche nella soluzione a soffitto ribassato. É dotata di una risoluzione di 540 linee, ideale per condizioni ordinarie di luce. Per ambienti dove vi è assenza di illuminazione, è fornita con la ghiera di illuminatori. Incassata a soffitto, può ruotare e basculare in modo da poter essere regolata facilmente e con precisione. Dovendo operare da posizione fissa, rappresenta una soluzione ideale per ambienti interni. A queste caratteristiche e all'eccellente qualità di ripresa in ogni condizione ambientale e di illuminazione, si unisce un'altra prerogativa, comune a tutte le micro-telecamere Hesa Vision: una notevole flessibilità.

Il fatto inoltre di essere installate in una posizione precisa e con un'inquadratura definita, consente all'installatore di effettuare poche manovre per i settaggi in fase i montaggio. Le telecamere miniaturizzate permettono di effettuare una ripresa anche in situazioni (tanto in spazi privati quanto in aree pubbliche) particolarmente "sensibili", quando occorre cioè poter effettuare controlli a fini investigativi con la massima discrezione, quindi senza che l'elemento tecnico sia individuabile. Richieste di questa innovativa soluzione provengono non solo dal settore residenziale ma anche da aziende di progettazione e di installazione che devono realizzare impianti di videosorveglianza per show-room, ambienti di rappresentanza e per tutelare beni culturali.

www.hesa.com


Tag:   Hesa,   telecamere,   videosorveglianza,   tvcc,  

pagina precedente