Applicazioni e soluzioni

Prodotti

Sulla sicurezza dell'aeroporto Leonardo da Vinci vigilano 500 telecamere

29/10/2011

ROMA - L'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Roma presenta un apparato di sicurezza e un'area al suo "servizio" davvero imponenti. Tre unità di immagazzinamento dati ad altissima capacità consentono di riprodurre e di conservare la totalità delle immagini registrate dalle 500 telecamere posizionate in varie aree dell'aeroporto, dove transitano 36 milioni di passeggeri all'anno e dove lavorano ogni giorno decine di migliaia di operatori. Di queste telecamere, 26 sono ad altissima risoluzione e consentono immagini nitide e dettagliate, circa 200 sono motorizzate e orientabili a 360°. Le tre sale e i vari locali tecnici coprono una superficie di ben 550 mq, sono caratterizzate da elevata tecnologia, spazi ampi e confortevoli e piena autonomia di sistemi e impianti.

Qualche numero per meglio illustrare la portata e complessità di questo sistema: 26 monitor LCD da 19″; 24 monitor al plasma da 50''; 206 decodificatori di segnale da analogico a digitale; 14 workstation operative; 7 server gestionali ad alta capacità; 8 tastiere di comando per le telecamere Dom; una centrale telefonica con 30 linee disponibili per la fonia, i fax e la radio; 2 sistemi Ups di energia da 66 Kva; 2 sistemi di condizionamento e recupero di calore a 18 Kw. Ventiquattro ore su ventiquattro le sale ospitano agenti (Polaria) e le guardie giurate (ADR Security). Le postazioni di lavoro nelle sale sono intercambiabili e dotate di apparati all'avanguardia, che permettono di collegare telefonicamente la sala tanto con l'esterno quanto con le singole radio degli addetti. Da segnalare, infine, che i sistemi di condizionamento e di alimentazione delle sale sono stati duplicati, per garantire autonomia e continuità energetica nel caso si verificassero guasti o blackout.

www.adr.it


Tag:   videosorveglianza,   tvcc,   telecamere,   vigilanza,  

pagina precedente