domenica, 19 novembre 2017

Solutions Gallery

Solution

Controllo accessi biometrico in un palazzo nobiliare dell’800

11/09/2017

Un sistema di controllo accessi avanzato a difesa di un antico palazzo nobiliare. Mura possenti e tecnologie biometriche insieme per garantire massima sicurezza e comfort psicologico a chi vi abita. È la soluzione da poco realizzata in un prestigioso stabile di inizio Ottocento, centro storico di Torino, sottoposto recentemente a un’imponente opera di ristrutturazione. L’esigenza della proprietà (che per ragione di privacy non può essere citata) era quella di tenere sotto controllo gli accessi attraverso le porte che delimitano il perimetro dell’immobile e i vari piani. Questi i principali vincoli imposti in sede progettuale: certezza di identificazione, necessità di regolare i movimenti del personale di servizio, nessun mazzo di chiavi o card elettroniche, uso semplice e veloce, misure alternative efficaci in caso di guasti. Per riconoscere in automatico le persone autorizzate a frequentare la dimora (familiari, ospiti, servitù ecc.), la scelta è caduta sulla verifica delle impronte digitali. Allo stato attuale il sistema è costituito da una decina di punti di controllo dislocati in alcuni piani. L’applicazione non è tanto interessante in termini di business, quanto perché rappresentativa di una nuova tendenza che vede le tecnologie biometriche sempre più affermarsi nelle residenze di lusso (appartamenti, ville, dimore storiche ecc.), abitate da famiglie facoltose particolarmente esposte ad atti criminali.

LA SOLUZIONE

A progettare e produrre il sistema è stata la Elex srl di Torino, da trent’anni attiva nel controllo elettronico degli accessi di sicurezza. L’architettura è così caratterizzata: server, stazione di lavoro, software applicativo, Controller, lettori biometrici. Server e relativa workstation costituiscono l’unità centrale di gestione. Il software, in versione web, include una serie di prestazioni, tra cui: l’acquisizione una tantum delle impronte digitali con creazione dei template, l’accreditamento degli utenti autorizzati e relativi diritti di accesso (chi, dove e quando si può entrare e uscire), la rilevazione e registrazione degli eventi (transiti, tentativi di accesso, anomalie, allarmi ecc.), la configurazione tecnica del modo di funzionamento del sistema nel suo complesso. I Controller – modello Elex Idris di nuova generazione, multivarco e polivalente – provvedono, in connessione con i lettori biometrici e le serrature elettriche, al controllo completo delle vie di accesso. Connessi via LAN al server, sono in grado di operare in modo completamente autonomo al fine di garantire la massima sicurezza in caso di mancanza temporanea di corrente, disservizi della rete dati o dell’unità centrale di gestione. Come lettore di impronte digitali è stato scelto il top della gamma disponibile in commercio, il modello Sigma progettato e prodotto dalla francese Safran Morpho, leader mondiale nelle tecnologie biometriche. Ciascun utente è accreditato con tre dita, di cui uno da usare sotto stato di minaccia o costrizione. Lo stesso lettore offre anche una soluzione alternativa (digitazione di un PIN temporaneo riservato agli ospiti non ancora registrati oppure da utilizzare in caso di emergenza). Tutte le porte sono equipaggiate con serrature elettriche di elevata sicurezza pilotate direttamente dai Controller. Il sistema è integrato con gli altri impianti, tra cui quello videocitofonico e l’antintrusione.

I BENEFICI

I benefici che il sistema elettronico di controllo accessi biometrico offre in questa applicazione destinata al settore residenziale sono diversi, tangibili e immediati. Il vantaggio più evidente è, naturalmente, l’elevato livello di sicurezza antintrusione offerto dall’impiego della biometria nel riconoscimento automatico degli utenti. Solo attraverso la verifica di una caratteristica fisica individuale (in questo caso le impronte digitali) è possibile garantire che la persona che chiede di entrare sia lei a tutti gli effetti. Altri benefici sono: il miglioramento del livello di privacy e comfort; la tracciatura precisa e puntuale di tutti gli eventi (utile, ad esempio, nel caso in cui si debba ricostruire lo scenario in seguito a furti o altri atti criminosi); la semplicità d’uso (per aprire la porta o utilizzare l’ascensore è sufficiente appoggiare il polpastrello sul sensore ottico); la riduzione delle operazioni di accesso in particolari circostanze (si pensi, ad esempio, al disinserimento automatico dell’impianto di allarme nell’area di arrivo in luogo della classica tastierina e digitazione manuale del codice).


maggiori informazioni su:
www.elex.it



pagina precedente

È un progetto
Ethos Media Group

Sezione dedicata alla valorizzazione delle soluzioni di sicurezza per mercati verticali

Obiettivi

La crescita e l'innovazione tecnologica, accelerata dalla tecnologia IP sta portando il comparto della sicurezza verso la crescita e la consapevolezza che il futuro sono le soluzioni e l'integrazione.

Per questo, quando una soluzione/applicazione è significativa e rappresenta un'eccellenza è giusto lasciarne traccia.

Solutions Gallery vuole quindi raccogliere le soluzioni/applicazioni più significative, create per i mercati verticali, i case history, le idee, che hanno portato alla scelta installativa.

Si parte dallo stato dell'arte e la sfida tecnologica per identificare quale siano le esigenze del committente.
Si passa alla tecnologia messa in campo, quindi viene descritta la soluzione adottata, per poi passare al vantaggio per la committenza.
Il tutto raccontato in modo semplice e pratico, descrivendo la location, la tipologia dell'installazione, i tratti salienti del sistema, le funzionalità principali, il tutto esprimendo le potenzialità dell'applicazione e il vantaggio che ne deriva.