martedì, 26 settembre 2017

Solutions Gallery

Solution

Acquapark Onda Blu: divertimento a tutta sicurezza

07/09/2017

Acquapark Onda Blu: 120.000 mq. per tuffarsi nel divertimento con acquascivoli, piscine, area antistress e spazio bimbi. Il preesistene sistema di videosorveglianza analogico contava circa 20 telecamere centralizzate in tre diversi punti. In ogni nodo c’era un registratore analogico non connesso in rete. Occorreva quindi visualizzare le immagini live, piuttosto che playback, in tre punti separati. In una seconda fase era stato installato un server con un sistema VMS per la gestione di 5 telecamere IP aggiuntive e con un ulteriore software di gestione di uno dei tre DVR. L’impossibilità di centralizzare i flussi video in un’unica control room e di consultare il playback simultaneo di più flussi video, assieme all’obsolescenza della tecnologia - che si ripercuoteva sulla qualità delle immagini - limitava molto l’utilizzo del sistema. La conformazione topologica dell’architettura analogica, unita alla scarsa risoluzione delle immagini, aveva costretto a concentrare molte telecamere in spazi ridotti, lasciando scoperte numerose aree. Il sistema, non scalabile, non prevedeva accorgimenti contro l’eventuale perdita dei dati (ad es. per danneggiamenti dei dischi) o per garantire la continuità di esercizio in caso di guasto di una macchina di registrazione. Non si potevano quindi applicare le prassi di disaster recovery, raccomandate in aree sensibili come un acquapark.

LA SOLUZIONE

La soluzione del System Integrator Marco De Nicolais prevedeva due step: nel primo si è provveduto all’intera bonifica dei cavidotti e passaggi precedentemente utilizzati. Il revamping dell’infrastruttura di trasporto dati ha consentito la realizzazione di una rete in fibra ottica con topologia a stella, che ha previsto la realizzazione di un punto di centralizzazione dove sono stati installati tutti gli apparati di rete attivi in appositi armadi rack, collegati e alimentati mediante sistema UPS dedicato, dai quali partono le dorsali in fibra ottica che collegano 6 armadi di campo, all’interno dei quali sono stati previsti switch rame/fibra in PoE per la gestione e l’alimentazione delle telecamere IP. Nel secondo step si è realizzato l’impianto di videosorveglianza: Hikvision ha proposto due NVR serie DS-7732NI-I4 in tecnologia 4K e 32 bullet camera tipo DS-2CD2T42WD- I8, 4Mpx WDR a 120dB ottica fissa a monitoraggio degli arrivi degli scivoli, dei corridoi di deflusso da/verso i giochi acquatici, piuttosto che delle aree di ingresso/uscita del percorso chiamato “torrente” dove spesso si registrano collisioni. A questi dispositivi è stato associato un NAS DS-A80624S per consentire l’applicazione della modalità hot spare dei dischi, nonché la possibilità per il System Integrator di configurare e gestire il livello RAID che reputa più opportuno. La scelta degli NVR ha consentito di mantenere le 5 IP camera esistenti, che sono state aggiunte alle 32 Hikvision, insieme ad ulteriori tre IP camera installate successivamente, per un totale di 42 flussi video. I due NVR, installati in apposito armadio ubicato nella control room dedicata, sono collegati a due monitor 43” sui quali sono visualizzate 21 telecamere per ciascuno, consentendo il monitoraggio dell’intero impianto da un’unica postazione in live e in playback, e consentendo la gestione multipla e sincrona della visualizzazione delle registrazioni.

I BENEFICI

Il revamping dell’infrastruttura consente possibili implementazioni future, comprese eventuali variazioni nella disposizione delle camere in funzione delle varie aree tematiche del parco (in continua evoluzione). La scelta di prodotti Hikvision in tecnologia IP ha consentito di creare una control room unica e completa, la qualità e la risoluzione introdotte hanno permesso di ottimizzare le inquadrature, consentendo una copertura maggiore. La scalabilità, la dinamicità, la versatilità della tecnologia IP è stata apprezzata dall’end user e dagli addetti alla gestione dell’impianto. Tale nuova piattaforma consente anche di implementare successivamente funzionalità di Video Content Analisys (Line Crossing Detection, Intrusion Detection, ANPR con modulo gestione parcheggi), sfruttando in parte la tecnologia già presente nel nuovo impianto piuttosto che aggiungendo altri dispositivi completamente convergenti in un’unica piattaforma di gestione, controllo e supervisione.


maggiori informazioni su:
www.hikvision.com/it



pagina precedente

È un progetto
Ethos Media Group

Sezione dedicata alla valorizzazione delle soluzioni di sicurezza per mercati verticali

Obiettivi

La crescita e l'innovazione tecnologica, accelerata dalla tecnologia IP sta portando il comparto della sicurezza verso la crescita e la consapevolezza che il futuro sono le soluzioni e l'integrazione.

Per questo, quando una soluzione/applicazione è significativa e rappresenta un'eccellenza è giusto lasciarne traccia.

Solutions Gallery vuole quindi raccogliere le soluzioni/applicazioni più significative, create per i mercati verticali, i case history, le idee, che hanno portato alla scelta installativa.

Si parte dallo stato dell'arte e la sfida tecnologica per identificare quale siano le esigenze del committente.
Si passa alla tecnologia messa in campo, quindi viene descritta la soluzione adottata, per poi passare al vantaggio per la committenza.
Il tutto raccontato in modo semplice e pratico, descrivendo la location, la tipologia dell'installazione, i tratti salienti del sistema, le funzionalità principali, il tutto esprimendo le potenzialità dell'applicazione e il vantaggio che ne deriva.