martedì, 22 agosto 2017

Solutions Gallery

Solution

Meno telecamere, più sicurezza: il nuovo monitoraggio urbano

30/06/2017

A seguito della crescente sensazione di insicurezza avvertita dalla popolazione, complice l’escalation senza sosta della violenza di matrice terroristica, ormai tutta la scena politica nazionale ed internazionale è focalizzata sulla richiesta di un potenziamento della videosorveglianza e sull’aumento del quantitativo di telecamere negli spazi pubblici. Fino ad oggi si è ritenuto che l’installazione di grandi impianti, nei quali esasperare il numero di telecamere, fosse l’unico percorso sensato da seguire per potere sottoporre a controllo le aree di grandi dimensioni, come quelle urbane. Tuttavia, alla resa dei conti, si realizza sempre che tale strategia porta al superamento dei budget di spesa ammessi. La conseguenza è che molti progetti subiscono pesanti cambiamenti dettati dal compromesso (in nome del quale la qualità viene spesso sacrificata all’altare del risparmio), oppure, fatto ancor più grave, vengono definitivamente abbandonati.

LA SOLUZIONE

Il sistema di sensori multifocale Panomera ®, progettato e brevettato dall’azienda tedesca Dallmeier, è la soluzione definitiva per la sorveglianza di città e luoghi pubblici. Con Panomera® un’ampia area può essere monitorata da un unico punto di installazione in modo estremamente efficiente. L’aspetto più interessante del prodotto è che combina la visione panoramica della scena con quella particolareggiata dei dettagli: gli oggetti più distanti vengono quindi visualizzati con la stessa risoluzione degli oggetti in primo piano, massimizzando dunque l’efficacia della telecamera nella fase investigativa a posteriori. La telecamera è in grado di erogare una risoluzione complessiva che arriva fino a 64 Megapixel per immagine che, combinata ad un frame rate di 30 fps, consente agli operatori della sicurezza di riconoscere prontamente e precisamente non solo chi ha commesso un’azione, ma anche la dinamica che la ha generata. Tutto questo in live ma anche in playback. Ciò significa che anche in assenza di telecamere PTZ è possibile apprezzare i dettagli ingrandendoli, ad esempio di una piazza, senza perdere definizione, ma - aspetto ancora più importante - senza perdere un solo fotogramma di tutta la scena inquadrata nella sua interezza e non solo sulla porzione oggetto di ingrandimento. Inoltre, a differenza delle telecamere PTZ (con le quali solo un operatore per volta può controllare la telecamera), con Panomera® un numero illimitato di operatori può navigare in tutta l’intera scena l’uno indipendentemente dall’altro. Anche se tutti gli operatori sono connessi con la stessa telecamera, ognuno degli utenti individualmente può selezionare la propria vista ed ingrandire, oppure può navigare l’immagine muovendosi digitalmente all’interno della scena inquadrata. Panomera® è uno strumento straordinariamente potente, studiato e progettato proprio per rispondere alla necessità di visualizzare zone di enorme ampiezza a grandi distanze, ad una qualità e risoluzione sufficienti a rendere il compito degli operatori della sicurezza il più agevole possibile. Questa flessibilità poi si amplifica grazie al fatto che il sistema a sensori multifocali può essere adattato alle esigenze di ogni cliente e la risoluzione può essere scalata quasi senza limiti.

I BENEFICI

I benefici di questa tecnologia al servizio delle forze dell’ordine negli spazi pubblici sono molteplici. Il primo grande vantaggio si lega ai riflessi che l’approccio Panomera® ha sui costi totali di un impianto di videosorveglianza su scala urbana. Potendo infatti ridurre a poche unità i punti di installazione, ben si comprende quale sia l’impatto sui costi di installazione stessi, di infrastruttura e di manutenzione che si riducono drasticamente: una telecamera Panomera® equivale infatti a ben 35 telecamere convenzionali megapixel. Un secondo vantaggio non trascurabile è dato dalla maggior ergonomia che il sistema di controllo acquisisce: un solo punto di ripresa di una vasta area contro 35 punti di vista diversi, con differenti angolazioni e fattori di ingrandimento. Maggiore ergonomia e comprensibilità della scena significa migliore efficacia del connubio sistema-operatore che è a presidio della sicurezza urbana, ovvero, in ultima istanza, si traduce in una maggiore capacità di reazione a fronte di una minaccia o una situazione di pericolo. Per ultimo, ma non per importanza, con Panomera ® la riduzione dei punti di ripresa consente di contenere l’impatto estetico delle telecamere quando queste vengono installate su facciate di edifici storici di cui l’Italia è ricca.


maggiori informazioni su:
www.dallmeier.com



pagina precedente
È un progetto in collaborazione con
Ethos Media Group Sicurezza
Fiera Milano, Rho

Sezione dedicata alla valorizzazione delle soluzioni di sicurezza per mercati verticali

Obiettivi

La crescita e l'innovazione tecnologica, accelerata dalla tecnologia IP sta portando il comparto della sicurezza verso la crescita e la consapevolezza che il futuro sono le soluzioni e l'integrazione.

Per questo, quando una soluzione/applicazione è significativa e rappresenta un'eccellenza è giusto lasciarne traccia.

Solutions Gallery vuole quindi raccogliere le soluzioni/applicazioni più significative, create per i mercati verticali, i case history, le idee, che hanno portato alla scelta installativa.

Si parte dallo stato dell'arte e la sfida tecnologica per identificare quale siano le esigenze del committente.
Si passa alla tecnologia messa in campo, quindi viene descritta la soluzione adottata, per poi passare al vantaggio per la committenza.
Il tutto raccontato in modo semplice e pratico, descrivendo la location, la tipologia dell'installazione, i tratti salienti del sistema, le funzionalità principali, il tutto esprimendo le potenzialità dell'applicazione e il vantaggio che ne deriva.