Notizie

Eventi

Fondazione Hruby: presentato a Varallo il sistema di videosorveglianza in diretta per la sicurezza del Sacro Monte

23/09/2011

MILANO - Durante una conferenza stampa svoltasi lo scorso 19 settembre nella sala di Villa Durio, sede del Comune di Varallo Sesia e che ha visto la partecipazione di stampa, rappresentanti delle istituzioni pubbliche e delle amministrazioni locali, è stato presentato il nuovo progetto della fondazione Enzo Hruby, il sistema di protezione e videocontrollo del Sacro Monte di Varallo (nell'immagine, alcuni relatori). "Questo intervento permetterà al Sacro Monte di compiere un decisivo salto di qualità - ha dichiarato in apertura il sindaco di Varallo, Gianluca Buonanno. Esso contribuirà al rilancio del patrimonio devozionale, artistico e paesaggistico del complesso, garantendo una maggiore sicurezza e rendendo possibili visite virtuali alle varie cappelle, da qualsiasi parte del mondo".

Dopo il saluto del consigliere regionale Paolo Tiramani, è intervenuto Giacomo Gagliardini, Commissario straordinario della Riserva naturale speciale del Sacro Monte di Varallo. Espresso il suo ringraziamento per la Fondazione, ha sottolineato come il Sacro Monte vanterà il primato di essere visibile e visitabile in diretta grazie all'impianto di videsorveglianza. Ha quindi preso la parola Carlo Hruby, Vice Presidente della Fondazione Enzo Hruby. "Siamo felici di aver collaborato con l'amministrazione del Comune della Città di Varallo e le autorità di gestione del Sacro Monte realizzando in tempi rapidi un primo accordo per realizzare un impianto di videosorveglianza di questa complessità. Per noi rappresenta anche una grande sfida tecnologica, sia per la presenza di numerosi edifici sia per le difficili condizioni ambientali". Hruby si è soffermato sui dettagli tecnici di questo sistema, che sarà messo in opera a partire dagli ultimi mesi di quest'anno, per una consegna prevista verso maggio-giugno 2012.

Presente all'incontro anche il capitano Guido Barbieri, comandante del Nucleo Carabinieri Tutela patrimonio culturale di Torino. Come ha voluto sottolineare Hruby, è a lui che va attribuito il merito di aver colto per primo la necessità di provvedere alla protezione del Sacro Monte di Varallo e di aver sensibilizzato le autorità locali e la soprintendenza. Il Nucleo dei Carabinieri negli ultimi dieci anni è stato impegnato nel recupero di opere trafugate ai danni delle chiese piemontesi, colpite da ben 881 furti e una soluzione come quella che proteggerà il complesso del Sacro Monte, 400 anni di storia e di immenso patrimonio culturale e artistico, "qualche anno fa sarebbe sembrata fantascienza". L'istallazione, che terrà conto di tutte le norme vigenti sulla privacy, sarà totalmente a carico della Fondazione: un impegno finanziario di circa 150 mila euro.

www.fondazionehruby.org



pagina precedente