Notizie

Normative

Pubblicate le nuove Norme CEI per la costruzione e la sicurezza degli impianti elettrici in AT

08/09/2011

MILANO - In versione bilingue, italiano-inglese, sono recentemente state pubblicate le Norme CEI EN 61936-1 (CEI 99-2) "Impianti elettrici con tensione superiore a 1 kV in c.a - Parte 1: Prescrizioni comuni" e CEI EN 50522 (CEI 99-3) "Messa a terra degli impianti elettrici a tensione superiore a 1 kV in c.a". Le due Norme sostituiscono la Norma CEI 11-1 (applicabile fino al 01 3) che era stata preparata sulla base del documento di armonizzazione del CENELEC, HD 637 S1, e completata da alcune integrazioni finalizzate a preservare definizioni e prescrizioni delle precedenti edizioni della normativa tecnica ancora in uso. La Norma CEI 99-2, di derivazione internazionale (IEC) deve essere utilizzata per tutti gli aspetti impiantistici ad eccezione degli impianti di terra. Questi ultimi devono essere realizzati tenendo conto della Norma CEI 99-3 che è invece applicabile solo in ambito europeo.

La necessità di pubblicare in ambito europeo due distinte norme per la costruzione e per la sicurezza degli impianti elettrici con tensione superiore a 1 kV e frequenze fino a 60 Hz ha origine dal fatto che la Norma CEI 99-2 non può essere applicata a livello europeo in alcune parti, principalmente con riferimento alle tensioni di contatto e di passo ammissibili, oltre che per la parte relativa agli impianti di terra. La Norma CEI 99-3 integra quanto non è applicabile della norma internazionale per gli aspetti citati, garantendo la continuità delle tecniche di costruzione e sicurezza, così che siano rispettate consuetudini radicate in ambito europeo. Consente inoltre di gestire gli impianti elettrici in AT secondo la regola dell'arte riconosciuta a livello europeo e di salvaguardare la salute di operatori e persone. Le Norme sono disponibili presso tutti i punti vendita CEI e CEI WebStore per l'acquisto on-line.

Per informazioni: vendite@ceiweb.it


Tag:   CEI,   normative,   sicurezza,  

pagina precedente