Notizie

Business & People

Successo per il programma di ricircolo delle etichette rigide messo a punto da ADT

04/08/2011

ASSAGO (MI) - Messo a punto per aiutare i retailer a migliorare l'efficienza della catena di distribuzione e delle attività di vendita - oltre che per accrescere i profitti - l'innovativo programma di ricircolo delle etichette rigide con protezione alla fonte di ADT, azienda specializzata nella fornitura di soluzioni di antincendio e sicurezza, ha ottenuto un grande successo. L'iniziativa, nel pieno rispetto dell'ambiente, riadatta le etichette al fine di risparmiare tempo, denaro e risorse. Con più di 750 milioni di etichette rigide rimesse annualmente in circolazione, "Il programma pone le basi per la creazione di un'infrastruttura in grado di offrire una protezione a prezzi competitivi, e nel prossimo futuro, di sfruttare al meglio le prestazioni delle tecnologie EAS e RFID, a garanzia di una protezione totale e di una visibilità completa dell'intera catena distributiva", spiega Andrea Natale, Marketing Manager di ADT. Come illustra Leslie Hand, Research Director per IDC Retail Insights: "Retailer e distributori cercano continuamente di ottenere livelli più elevati di efficienza e di soddisfazione del cliente grazie a programmi di crescita sostenibili e innovativi".

 

Il programma è l'esito degli oltre 40 anni di eccellenza nella Sorveglianza Elettronica degli Articoli antitaccheggio (EAS) di ADT in ambito retail ed è stato adottato da alcune tra le più note catene di abbigliamento al mondo. I retailer hanno il vantaggio di acquistare soltanto le etichette di cui necessitano e ricevono rapidamente crediti ogni volta che le restituiscono per il ricircolo. ADT si assume il rischio di inventario per tutte le etichette rigide ritirate. I costi legati alla protezione con etichetta rigida possono essere allocati sul costo dei capi, piuttosto che ripartiti tra i costi fissi del negozio, nel quale la merce giunge pronta per essere venduta, accelerando così i tempi di vendita e di inventario. Il sistema ha permesso di incrementare dal 30% al 50% la quantità di merce che viene esposta per la vendita ogni ora. Attualmente ADT è il solo fornitore in possesso di tre centri di ricircolo automatizzato a livello mondiale e di otto centri di distribuzione di etichette. La loro ubicazione è strategica, prossima agli impianti di produzione dei capi, così che i retailer abbiano vantaggi in termini di risparmio sui costi di trasporto e su altri costi associati all'acquisto di etichette rigide. Da non sottolvalutare la riduzione anche di costi indiretti: risparmi sulla mano d'opera; minori differenze di stock; aumento delle vendite; costi di protezione inferiori rispetto a un utilizzo di etichette "usa e getta".

www.adtitaly.com


Tag:   ADT,   retail,   antincendio,   sicurezza,   RFID,   antitaccheggio,  

pagina precedente