mercoledì, 13 dicembre 2017

Privacy

Privacy

Regolamento UE: il Garante privacy incontra la Pa

30/11/2017

MILANO - Il prossimo 4 dicembre a Milano, il Garante privacy illustrerà le novità introdotte dal Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (Regolamento UE/2016/679), la cui piena applicazione è prevista a partire dal 25 maggio 2018.

L'incontro – organizzato in collaborazione con la Regione Lombardia - è parte di un ciclo formativo avviato lo scorso giugno e finalizzato a promuovere la conoscenza delle nuove norme e a supportare nell'attuazione degli adempimenti tutti i soggetti (pubblici e privati) che effettuano trattamenti di dati per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico.

Nella tappa milanese, che sarà accolta nella sede della Regione Lombardia, i rappresentanti dell'Autorità affronteranno gli aspetti legati al principio di responsabilizzazione (accountability) e illustreranno le principali innovazioni introdotte dal Regolamento Ue, come la nomina del Responsabile della protezione dei dati (RPD) e la valutazione d'impatto privacy.

Le informazioni riguardo al successivo incontro formativo sul Regolamento - previsto a Bari il 15 gennaio 2018 - e tutti i materiali informativi relativi agli eventi già svolti saranno pubblicati nell'apposita sezione informativa predisposta sul sito web del Garante.

Nella sezione sono già disponibili una guida per l'applicazione del Regolamento e vari documenti, come le Linee guida che il Garante ha contribuito a definire in sinergia con le altre Autorità privacy europee, utili per agevolare la comprensione e l'applicazione del nuovo quadro normativo.

 



pagina precedente

Una miniguida per aiutare a capire gli aspetti principali a muovere i primi passi nel mondo Privacy.

Acquistala ora a soli 8,00 Euro
Ethos Academy

Linea diretta con l'esperto di privacy

Per i professionisti della videosorveglianza

Vi sveliamo i segreti della privacy rispondendo alle vostre domande.
Videosorveglianza e Privacy: un tema scottante che alimenta dubbi e incertezze tra i professionisti della sicurezza.
Un servizio online come opportunità di ulteriore informazione, con espoerti che danno risposte complete su riferimenti normativi.

Scopri Helpdesk