giovedì, 23 novembre 2017

News

Business & People

Dahua, tra le prime 50 censite da Forbes

26/10/2017

Maidenhead (UK) – Dahua Technology è entrata nell’ “Asia’s Fab 50 list”, il registro delle principali società quotate in borsa della regione Asia-Pacifico, redatto annualmente da Forbes. In questa 13a edizione, la Cina ha giocato un ruolo importante, con 29 aziende presenti nella top 50, che nella composizione riflette il dinamismo imprenditoriale del paese. Dahua è una delle 11 “favolose” new entry made in Cina ed è anche l’unica compagnia di videosorveglianza inclusa nella lista.

In lizza per la Fab 50 c’erano 1.694 società quotate in borsa, con ricavi annuali pari almeno a 1,8 miliardi di dollari. Lo scopo del registro è quello di mettere in evidenza le attività imprenditoriali, piuttosto che quelle alimentate con fondi pubblici, per creare un fronte avanzato di “blue chip company” dalle prestazioni elevate, il meglio dell’imprenditoria della regione

Dahua, in continua crescita fin dal 2008, nel 2016 ha avuto un fatturato pari a $1.93 miliardi di dollari, con un indice di crescita annuale del 32.26%. Il primo rapporto finanziario semestrale del 2017 mostra una crescita del 50,81% in termini di ricavi lordi, nel periodo di riferimento.

Tra le strategie di espansione di Dahua, l’attività su base locale, attraverso la creazione di filiali ed accademie nei vari mercati in cui fa il suo ingresso. Nell’anno in corso, la società ha aperto filiali in Russia, India e Bulgaria, con due sessioni dell’International Academy Training che si sono svolte in Polonia e nella Penisola Iberica. Fedele alla sua mission – rendere più sicura la società, più confortevole la vita – Dahua continuerà a focalizzarsi su innovazione, qualità e migliore servizio per i partner e i clienti nel mondo.


maggiori informazioni su:
http://www.dahuasecurity.com/



pagina precedente