martedì, 21 novembre 2017

News

Tecnologie

Arteco aggiunge al proprio catalogo un algoritmo di riconoscimento facciale

02/11/2017

Faenza (RA) - Arteco arricchisce la sua proposta commerciale con un algoritmo di riconoscimento facciale, in grado di adattarsi alle condizioni ambientali più difficili, per consentire alle organizzazioni di ottenere ed elaborare dati sensibili e integrati nelle piattaforme di videosorveglianza. Arteco Face Recognition (AFR), questo il suo nome, offre funzionalità di riconoscimento volti veloci, accurate e scalabili, per soddisfare le esigenze sempre più evolute in materia di sicurezza e protezione.

Progettato per essere implementato e gestito con semplicità, l'algoritmo ha nell'accuratezza e nell'affidabilità i suoi requisiti principali, ideali per rispondere a requisiti molto elevati, quali quelli richiesti dai mercati verticali, quali: Retail; Campus Security; Critical Infrastructure; Logistics; Smart City (analisi proattive antiterrorismo, monitoraggio delle folle, analisi del flusso di traffico). 

Completamente integrato nella soluzione di gestione eventi video Arteco NEXT, AFR analizza le immagini provenienti da più flussi video e supporta i formati più diffusi. Sfruttando le più recenti tecnologie di “deep-learning” e grazie al motore 3D, AFR può gestire milioni di modelli, rendendolo scalabile per soddisfare un'ampia gamma di requisiti.

"Il focus di Arteco è aiutare le organizzazioni ad ottenere i dati più rilevanti dai propri sistemi di sicurezza" - spiega Giampaolo Sabbatani, CEO di Arteco. Aggiungendo il riconoscimento volti alla nostra già ricca suite di soluzioni per la gestione di eventi video, siamo in grado di offrire funzionalità che aiutano i nostri clienti ad affrontare le esigenze di sicurezza di oggi, ed al contempo ci stiamo predisponendo per le tendenze del futuro in materia di deep learning".

Per un approfondimento: https://www.arteco-global.com/it/video-security/software-solutions/arteco-face-recognition/

 



pagina precedente