giovedì, 23 novembre 2017

News

Eventi

- 7 mesi all’applicazione del nuovo GDPR che cambia le regole della privacy: focus a Sicurezza 2017

19/10/2017

MILANO –  La nuova disciplina privacy catalizza l’attenzione di imprese e professionisti, che nel giro di pochi mesi – entro il 25 maggio 2018 – dovranno essere in regola con la nuova normativa europea, e diventa protagonista a Sicurezza 2017, con l’iniziativa “W la privacy”, progettata e organizzate da Ethos Media Group in collaborazione con Fiera Milano e con Federprivacy.

Cosa e come cambia con il nuovo Regolamento Europeo sulla Privacy? Come e perché adeguarsi? Quale il quadro di riferimento per imprese, professionisti e PA? Se non vi siete ancora posti queste domande o se non avete trovato esperti autorevoli che vi abbiano dato risposte adeguate, la tre giorni di convegni e workshop che si svolgeranno a Sicurezza 2017, dal 15 al 17 novembre prossimi, presso lo spazio “W la privacy” (Padiglione 5 , Stand T02-U01), saranno decisivi perché il nuovo General Data Protection Regulation, GDPR, non vi colga di sorpresa.  

Tre giornate con programmi complementari per affrontare da tutte le angolazioni –  e con momenti specifici dedicati alla videosorveglianza – il tema della protezione dei dati personali alla luce del regolamento che sarà applicato a partire dal prossimo maggio, con pesanti implicazioni per PA, aziende e professionisti del settore sicurezza e non solo. E sanzioni fino a 20 milioni di euro o fino al 4% del fatturato annuo per i trasgressori.

Nuova privacy europea: installatori e progettisti al sicuro?

“Videosorveglianza e privacy: cosa cambia e cosa fare?” E’ il titolo del convegno della prima giornata. Gli interventi della mattina saranno moderati da Mark Perna, giornalista, futurologo ed esperto in Digital Life, e vedranno la partecipazione di qualificati esperti di privacy e di cybersecurity che spiegheranno come le norme privacy impattano sulla progettazione, installazione e gestione di impianti di videosorveglianza (Marco Soffientini, avvocato, esperto di Privacy), come garantire la sicurezza delle reti (Filippo Novario, esperto di Informatica Giuridica e  Forense, Senior Consultant in Cybersecurity) e come prevenire i crimini informativi (Mark Perna). L’incontro si concluderà con le risposte a 10 domande del pubblico.

Nel pomeriggio, con il coordinamento di Ilaria Garaffoni (giornalista, a&s Italy) i lavori proseguiranno con gli interventi di Stefano Manzelli, Consulente e Coordinatore del progetto “sicurezza urbana integrata”, Pierluigi Perri, Avvocato, professore aggregato di Informatica Giuridica presso l’Università Statale di Milano, esperto di Privacy, e dello stesso Soffientini, che spiegherà perché le imprese non possono più aspettare per adeguarsi. 

Per i partecipanti sono previsti 4 crediti formativi per il mantenimento della certificazione degli esperti di impianti di allarme intrusione e rapina.

Federprivacy scende in campo per spiegare il GDPR


Il 16 novembre toccherà a Federprivacy fare il punto sulle nuove regole in materia di privacy durante il convegno “GDPR, il nuovo Regolamento Europeo sulla protezione dei dati", organizzato da Ethos Media Group e patrocinato dalla stessa Associazione. Esperti della materia e rappresentanti delle autorità contribuiranno al dibattito, che sarà coordinato da Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy, e che toccherà anche il tema dello sviluppo del mercato digitale alla luce del nuovo "pacchetto protezione dati" varato dall'UE. Tra i relatori il Comandante del Nucleo Speciale Privacy della Guardia di Finanza, Colonnello

Marco Menegazzo, che parlerà di attività ispettive e sanzioni con il nuovo Regolamento UE 2016/679, e Giuseppe D’Acquisto, Garante per la protezione dei dati personali, che interverrà in tema di Big Data e Privacy by Design.

Sono previsti 8 crediti formativi per il mantenimento della certificazione CDP - TÜV Italia.

Sei in regola con la privacy? Tutte le risposte che cerchi a “W la privacy”


La tre giorni di “W la privacy” si conclude la mattina del 17 novembre, con un workshop “aperto” dove i più noti professionisti esperti di privacy risponderanno ai quesiti dei partecipanti (le domande potranno essere anticipate on line).

Il progetto “W la privacy”, condiviso con Sicurezza e con Federprivacy, comprende, oltre ai convegni, altre iniziative tra cui le postazioni per gli AUDIT privacy gratuiti e le postazioni Privacy fast Lane, disponibili per tutti e tre i giorni, nello Stand W la Privacy (Pad. 5, Stand T02-U01), e lo spettacolo che il comico e artista Giorgio Verducivolto storico di Zelig, ha imbastito sui temi della privacy e che andrà in scena il 15 e il 16 novembre, alle 12.30, con replica pomeridiana alle 16.00, nello stesso stand.

 

Per partecipare ai Convegni e Workshop scarica l’invito

Per gli AUDIT Privacy scarica l’invito

Per lo spettacolo di Giorgio Verduci “W la privacy” scarica l’invito

 

Per ottenere il codice di accesso gratuito alla fiera, registrati qui

 



pagina precedente