giovedì, 19 ottobre 2017

News

Tecnologie

Barriera brevettata Betafence: anti-scavalcamento e anti-sfondamento

03/10/2017

MILANO – Sono numerosi i siti sensibili e gli eventi potenzialmente bersaglio di malintenzionati che potrebbero attuare azioni violente capaci di mettere a rischio l’incolumità delle persone presenti: stazioni ferroviarie, porti e aeroporti, monumenti, aree espositive, manifestazioni ed eventi musicali e sportivi. In queste situazione, l’impiego di soluzioni di protezione fisica capaci di garantire maggiore sicurezza risulta necessario, anche con funzioni di preselezione di flusso e convogliamento delle grandi folle.

Progettata per luoghi ed eventi a grande affluenza, la soluzione Betafence contribuisce a proteggere i centri urbani. Specializzata in recinzioni e sistemi per la sicurezza, Betafence propone infatti una gamma completa e ad alto valore tecnologico di prodotti e soluzioni per la sicurezza di siti sensibili, tra cui soluzioni testate e certificate anche per la protezione di attacchi di veicoli o di armi da fuoco. L’offerta Betafence include soluzioni certificate a test antibalistici e barriere capaci di contrastare lo sfondamento anche di veicoli di grande dimensione.

La soluzione di punta della gamma e sistema più utilizzato in Italia per la protezione temporanea di aree ad alta presenza di folla, è Publifor®, un sistema modulare e mobile per la sicurezza temporanea. Brevettato a Tortoreto (TE) dalla Divisione Ingegneria e tecnologicamente innovativo, è un sistema anti-sfondamento e anti-scavalcamento con una struttura unica: ogni modulo è costituito da un robusto basamento in lamiera zincata e plasticata con riempimento in calcestruzzo sul quale viene installato un rigido pannello in acciaio. Il basamento rappresenta un unicum nel settore proprio per la presenza esterna della lamiera in acciaio.

Queste barriere di protezione fisica coniugano una notevole capacità di resistenza alla spinta, allo sfondamento e all’urto frontale di veicoli, con la massima flessibilità di impiego, rapidità di posa e facilità di rimozione a fine dell’evento. La loro struttura a moduli, indipendenti e autoportanti, rendono il sistema flessibile e installabile in poche ore, senza alcun tipo di fissaggio al terreno.

 

 

 


maggiori informazioni su:
www.betafence.it



pagina precedente