martedì, 26 settembre 2017

News

Business & People

Sicurezza urbana, nuovo bando della Regione Toscana

29/08/2017

MILANO – La Regione Toscana ha destinato 850mila euro alla videosorveglianza di vie e piazze nei Comuni e nelle città con non più di 50mila abitanti, somma che va ad aggiungersi ai 850mila euro stanziati lo scorso dicembre. La giunta ha preso questa decisione nel corso di una seduta di metà agosto.

 “Abbiamo ritenuto opportuno - commenta l'assessore alla Sicurezza, Vittorio Bugli - concedere un'ulteriore opportunità a quei territori che non avevano avuto accesso ai precedenti contributi”. La Regione ha sostenuto fino al 70% dei costi di ogni singolo intervento: parte degli impianti sono stati rimodernati, in altri casi sono invece state installate telecamere in luoghi dove prima non erano presenti.

“La sicurezza passa dalla rivitalizzazione delle aree urbane di un quartiere – prosegue l'assessore - ma è anche vero che aree buie, poco illuminate, poco sorvegliate e poco frequentate sono il contesto dove certi crimini e delitti possono compiersi più facilmente. Il miglior controllo del territorio attraverso telecamere e impianti di videosorveglianza, strumenti efficaci per aumentare la sicurezza in città e nei paesi”.

 



 


maggiori informazioni su:
www.regione.toscana.it/bandi/aperti



pagina precedente