giovedì, 20 luglio 2017

Privacy

Privacy

USA, a governo e banche i voti più bassi per sicurezza e privacy dei siti

14/07/2017

MILANO - I siti web gestiti dalle maggiori banche degli Stati Uniti e dallo stesso governo federale USA hanno registrato i risultati più bassi in materia di sicurezza e la privacy. Lo rileva la Online Trust Alliance (OTA) un’analisi effettuata da un’associazione senza fini di lucro che si occupa di sicurezza online e privacy.

In modo anonimo, sono stati monitorati oltre 1.000 siti web per accertare i livelli di sicurezza dei siti, delle caselle di posta elettronica e le pratiche sulla privacy. Nel report 2017 della OTA viene posto in evidenza come molte delle aziende e delle agenzie governative che operano siti web ampiamente usati presentano standard molto bassi quando si tratta di sicurezza e di pratiche di privacy responsabili verso gli utenti.

Circa la metà, il 52% dei siti controllati ha ottenuto l’Honor Roll, una sorta di certificazione di qualità rilasciata dall’OTA – un incremento del 5% rispetto al 2016. I siti web gestiti dalle maggiori banche del paese e dal governo federale hanno ottenuto i voti più bassi e il minor numero di Honor Roll nelle sei categorie studiate.

Per conoscere il contenuto completo del'analisi, si può leggere l’articolo originale: Government and Bank Websites Flunk New Security and Privacy Test

 


maggiori informazioni su:
http://www.privacyitalia.eu



pagina precedente

Una miniguida per aiutare a capire gli aspetti principali a muovere i primi passi nel mondo Privacy.

Acquistala ora a soli 8,00 Euro
Ethos Academy

Linea diretta con l'esperto di privacy

Per i professionisti della videosorveglianza

Vi sveliamo i segreti della privacy rispondendo alle vostre domande.
Videosorveglianza e Privacy: un tema scottante che alimenta dubbi e incertezze tra i professionisti della sicurezza.
Un servizio online come opportunità di ulteriore informazione, con espoerti che danno risposte complete su riferimenti normativi.

Scopri Helpdesk