giovedì, 20 luglio 2017

News

Eventi

Giornata di studio: "Riduzione dei rischi ambientali e d’incendio”

17/07/2017

MILANO – Con la partecipazione di un folto pubblico, oltre 250 persone, si è svolta a Bari lo scorso 20 giugno la terza tappa della Giornata di Studio organizzata dal CEI, focalizzata sulla presentazione dello stato dell’arte in materia di utilizzo degli esteri naturali nei trasformatori.

La Giornata di Studio sarà portata il 20 settembre a Ferrara, presso la Fiera Rem Tech Expo 2017, per chiudere il ciclo delle presentazioni riguardanti gli importanti aggiornamenti in materia e ai vantaggi offerti degli esteri naturali per il comportamento al fuoco e rischi ambientali.

I relatori, una ventina scelti tra i massimi esperti del settore, si sono alternati per presentare i risultati raggiunti dal un Gruppo di Lavoro coordinato dall’Università di Roma “Sapienza”, composto da tutte le parti interessate: Operatori del settore (tra i quali Terna, e-distribuzione Spa, Sea Marconi Technologies), Produttori di esteri naturali (tra cui Cargill e Gruppo Parodi), dai Costruttori dei trasformatori (Getra) e dalle Autorità (VVF, INAIL e ISPRA).

L’esperienza mondiale e le più recenti sperimentazioni avviate anche in Italia hanno progressivamente dimostrato che gli esteri naturali (comunemente detti “oli vegetali”) possono trovare una loro più precisa collocazione nel mondo dei trasformatori, sia di grande potenza che da distribuzione.

Questo è confermato anche dalla recente pubblicazione CEI della Norma IEC e CENELEC EN 62770 “Esteri naturali nuovi per trasformatori e apparecchiature elettriche similari”. Rispetto ai tradizionali oli minerali isolanti, gli esteri naturali presentano i seguenti principali grandi vantaggi: hanno un più elevato punto di fiamma (dai 130-140 °C si passa agli oltre 300 °C); sono sostanze non tossiche e non pericolose per l’uomo e l’ambiente (EPA o OSHA); gli esteri naturali, inoltre, sono una risorsa rinnovabile e a fine vita possono essere riutilizzati come sottoprodotti (es. biodiesel), rispondendo ai requisiti dell’economia circolare.

Per iscrizioni all'evento del 20 settembre: www.ceinorme.it

 

 

 



pagina precedente