lunedì, 21 agosto 2017

News

Business & People

Internet of Things, saranno 29 miliardi i device connessi nel 2022

27/07/2017

MILANO - La crescita dei dispositivi dell’Internet of Things (IoT) registrerà un tasso annuale composto superiore al 21%. Almeno 29 miliardi saranno gli oggetti interconnessi attivati in tutto il mondo. Questo avverrà nel 2022 (16 miliardi nel 2016) e 18 miliardi solo quelli direttamente connessi a piattaforme per l’Internet delle cose.

Questi sono soltanto alcuni dei dati contenuti nell’ "Ericsson Mobility Report 2017” per quanto riguarda lo scenario IoT globale che si va ormai componendo di diverse tecnologie e servizi: dalle auto connesse alle soluzioni machine-to-machine (M2M), dagli smart meters ai sensori, dalle tecnologie indossabili (wearables) ai mobile device e le smart tv.

Di grande rilievo è l’area delle connessioni IoT cellulari, che da circa 400 milioni passeranno a 1,5 miliardi nel 2022. Entro questa data, con il lancio delle prime reti 5G, il numero di connessioni cellulari per l’Internet delle cose conoscerà una crescita esponenziale. 

È da quest’anno che si è assistito ad un’adozione massiccia di cellular IoT networks, tra cui le reti basate su tecnologie Cat-M1 e Narrow Band-IoT (NB-IoT).

Sempre per il 2022, secondo un recente studio MarketsandMarkets, è atteso in forte crescita il mercato dei sistemi operativi per l’Internet delle cose (IoT OS), che dovrebbe toccare quota 1,72 miliardi di dollari, con un tasso di crescita annuale composto (Carg) del 43%.

 


maggiori informazioni su:
https://www.key4biz.it



pagina precedente