martedì, 21 novembre 2017

News

Eventi

Cyber Security e Videosorveglianza tra i temi dell'#ICTSolutionsDay 2017

22/06/2017

BOLOGNA - "Innovazione": è stata questa la parola chiave del Convegno #ICTSolutionsDay 2017, organizzato da Allnet.Italia presso il Centro Congressi del Royal Hotel Carlton di Bologna e giunto alla sua terza edizione.

L'evento, rivolto a System Integrator, ISP, Reseller e Installatori, ha riscosso un grande successo, offrendo un programma ricco di contenuti organizzato in cinque sessioni, finalizzate ad approfondire nuovi scenari e strumenti utili per orientarsi nella trasformazione digitale.

La sessione plenaria ha visto protagoniste le Unified Communications & Collaboration (UCC) e le relative tecnologie disponibili per le aziende, che scommettono su metodi di collaboration per aumentare la loro efficienza e produttività. Smart Working e VoIP, Wi-Fi & Wireless Infrastructures, Cyber Security e Videosorveglianza sono stati i focus dei workshop pomeridiani, in cui sono state condivise importanti novità e best practice.

In tema di cyber security, il focus sulle minacce informatiche ha visto protagonisti Sophos, Storagecraft, Digital4Trade, P4I, Acunetix e Fortinet. Il Regolamento europeo n° 679/2016 sulla Cyber security e la protezione dei dati, che entrerà in vigore dal 25 maggio 2018 definisce le ulteriori misure tecniche e organizzative che dovranno essere adottate dalle aziende, come ad esempio la pseudonomizzazione e la cifratura. Le società, inoltre, dovranno essere in grado di assicurare la continua riservatezza, integrità, disponibilità e resilienza dei sistemi e dei servizi che trattano i dati personali. Infine, saranno chiamate ad implementare una procedura che provi, verifichi e valuti regolarmente l’efficacia dei nuovi processi, a garanzia della massima sicurezza nel trattamento dei dati.

Punti di vista stimolanti, in riferimento al tema della videosorveglianza, sono stati offerti dai relatori di Assa Abloy, Selea, Mobotix, Qnap, Flir, Tattile e AxxonSoft. È emerso come sia ancora ampio il margine di crescita e diffusione di nuove soluzioni nel settore, soprattutto se applicate ad esigenze specifiche, come il controllo degli accessi o l’identificazione delle targhe.

Come ha sottolineato Raffaele Gennari di Assa Abloy, le porte meccaniche sono quelle più diffuse, ma rappresentano anche un grande rischio per la sicurezza: è per questo che la richiesta di soluzioni facili ed economiche, ma al tempo stesso performanti sta aumentando in maniera esponenziale. L’intervento di Simone Zani, di Selea, ha infine mostrato come il settore dell’identificazione delle targhe sia in forte espansione, per porre rimedio, ai fini della sicurezza, ai problemi causati dal 13,1% di veicoli non assicurati e non revisionati.

 


maggiori informazioni su:
www.allnet-italia.it



pagina precedente