sabato, 16 dicembre 2017

News

Eventi

All’Euralarm Symposium, i progressi (e le difficoltà) della standardizzazione

08/06/2017

LONDRA (UK) – L’annuale Euralarm Symposium si è svolto a Londra, lo scorso 8 maggio, con il supporto attivo della FIA, UK Fire Industry Association, e della BSIA, British Security Industry Association: una conferma, questa, della posizione del Regno Unito che, nonostante la Brexit, non muterà i propri orientamenti nei confronti degli standard europei e dell’attività di Euralarm, che opera di fatto in un’area geografica dove sono già inclusi paesi non aderenti alla UE. 

Il ruolo chiave esercitato da Euralarm nel processo di standardizzazione europea, come interlocutore privilegiato della Direzione Generale Mercato Interno e Industria della Commissione Europea e del CEN-CENELEC, è stato evidenziato anche nella tavola rotonda dedicata al tema dell’evoluzione del rapporto tra standardizzazione e mercato. 

Tra gli argomenti più dibattuti dell’incontro, il CPR Regolamento prodotti da costruzione Massingberd-Mundy, di Xtralis e Presidente del CEN-CENELEC TC 72, che si occupa dei sistemi di allarme antincendio, ha messo in rilievo le difficoltà nel pubblicare standard in sintonia con le regole del nuovo CPR.  Sullo stesso tema, sono state espresse perplessità anche da Robert Thilthorpe, Presidente del Comitato Tecnico Euralarm “Horizontal Compliance”.

L’assemblea 2017 è stata inoltre l’occasione per presentare tre nuovi Membri di Euralarm: EUSAS, istituto di ricerca europeo, Wagner ed ESI, due società che operano rispettivamente in Germania e in Francia.


maggiori informazioni su:
https://www.euralarm.org/



pagina precedente