venerdì, 23 giugno 2017

News

Business & People

Akamai pubblica il Rapporto sulla Sicurezza Q1 2017

01/06/2017

MILANO - Akamai Technologies ha di recente pubblicato il Rapporto sullo stato di Internet Q12017 – Security, basato sui dati raccolti dalla piattaforma intelligente di Akamai composta da oltre 230mila server.

“Quello che emerge dall'analisi dei dati del primo trimestre del 2017 è che i rischi continuano ed evolvono rapidamente” - illustra Martin McKeay, Senior Security Advocate e Senior Editor del Rapporto sulla Sicurezza di Akamai. “I casi di utilizzo di botnet come Mirai continuano a mutare e crescere, così come il processo di integrazione delle vulnerabilità Internet of Things nella struttura del malware e delle botnet DDoS da parte degli autori degli attacchi. E’ riduttivo pensare che Mirai sia l'unica minaccia. Con il rilascio del codice sorgente, qualsiasi aspetto di Mirai può essere incorporato in altre botnet. Anche senza l'aggiunta delle funzionalità Mirai, è stato dimostrato che famiglie di botnet come BillGates, elknot e XOR sono andate incontro a mutazioni per trarre vantaggio dall'evoluzione del panorama”.

Alcuni dati significativi emersi dall’analisi di Akamai:

Gli attacchi DNS Water Torture Mirai, un flood query DNS incluso nel malware Mirai, hanno colpito i clienti Akamai nel settore dei servizi finanziari. Gli attacchi di riflessione continuano a costituire il più ampio numero di vettori di attacco DdoS e hanno rappresentato il 57% di tutti gli attacchi mitigati nel Q1 2017, nell'ambito dei quali i riflettori SSDP (Simple Service Discovery Protocol) si sono rivelati la principale origine degli attacchi. Gli Stati Uniti sono rimasti il principale paese di origine per gli attacchi alle applicazioni web, mostrando un ulteriore aumento significativo su base annuale del 57% rispetto al Q1 2016.

Maggiori dettagli sui rapporti Akamai, sia quelli relativi allo Stato di Internet nel mondo sia quelli relativi alla sicurezza informatica (inclusi Threat Advisory) sono disponibili al seguente link: https://www.akamai.com/us/en/about/our-thinking/state-of-the-internet-report

 



pagina precedente