lunedì, 18 dicembre 2017

News

Business & People

Mirandola rafforza il suo impegno per la sicurezza

03/05/2017

MODENA - Dopo il bando che finanzierà 71 famiglie per l’installazione di sistemi d’allarme, il Comune di Mirandola (MO) prosegue con molta decisione nel suo impegno sul fronte della sicurezza. Nel corso di due recenti incontri dell’Amministrazione comunale con Sindacati di polizia e con i Parlamentari, è stato fatto il punto della situazione e si è ribadita la necessità di aumentare gli organici delle forze di polizia al commissariato di Mirandola e di potenziare in città il sistema di videosorveglianza e di antintrusione di alcuni edifici e luoghi di particolare pregio.

A questo scopo è stato chiesto di procedere all’adozione del protocollo d’intesa sulla sicurezza, stipulato nel mese di febbraio in accordo con la Prefettura di Modena. Insieme ai Comuni dell’Area Nord, Mirandola farà richiesta di un sollecito incontro con il Prefetto per sottoscrivere il protocollo d’intesa, anche alla luce dell’approvazione, da parte del Senato, del decreto sulla sicurezza urbana, che garantisce poteri più incisivi agli enti locali.

Altro fronte sul tema della sicurezza è quello dei furti nelle attività economiche e commerciali, oggetto nei giorni scorsi di un altro incontro dei Comuni dell’Area Nord con il Questore, presenti le associazioni di categoria. Da parte del Comune si sta lavorando a un accordo con la Regione Emilia Romagna, che metterà in campo competenze e finanziamenti, per avviare anche sul territorio mirandolese il cosiddetto “controllo di vicinato”, previa formazione dei cittadini da parte delle forze dell’ordine, per formare nuovi assistenti civici e per altri progetti che incrementeranno la sicurezza (nuove telecamere, sistema video per il controllo dei varchi di accesso più importanti della città, proseguimento dei controlli sui cantieri della ricostruzione).

Il Comune riaprirà inoltre il bando per finanziare gli interventi privati sui sistemi d’allarme e antintrusione, con il bilancio del 2018, per dar modo ad altre famiglie di accedere ai contributi e valuta molto positivamente l’estensione del protocollo “Mille occhi sulla città”, in fase di rinnovo da parte della Prefettura, che coinvolge il settore della vigilanza privata nel miglioramento del presidio del territorio ai fini di controllo e prevenzione.

 


maggiori informazioni su:
www.modena2000.it



pagina precedente