sabato, 19 agosto 2017

News

Eventi

Maritime Cyber Security, sicurezza fisico-logica: esperienza e pratica

28/03/2017

CARRARA – Appuntamento al Seatec (Sea Technology & Design, Carrara 29 – 31 marzo 2017). Nautica e ICT sono oggi un tutt'uno, a fronte delle innovazioni tecnologiche - tra cui IoT, GPS, AIS, Videosorveglianza, reti satellitari, etc. - che influenzano le tradizioni marittime. L'ICT è un "passeggero" che non sbarcherà, e che, in quanto tale, deve essere soggetto a prassi e procedure di sicurezza per tutelare i sistemi ma anche, indirettamente, il mezzo nautico, le persone imbarcate e i loro dati custoditi, trasmessi e ricevuti. La tutela della sicurezza navale "digitale" è il Maritime Cyber Security, disciplina che mira alla mitigazione dei rischi cyber attraverso attività tecnico-giuridiche, con profili informatico giuridici e forensi. Scopi specifici, oltre la mera tutela di sistemi e infrastrutture digitali-telematiche, sono la performance dei mezzi, il rispetto delle buone regole ICT, la sicurezza fisica, l'adempimento degli obblighi giuridici e l'abbattimento dei costi assicurativi.

Relatore sarà Filippo Novario (Maritime Cyber Security Assessor-Consultant per enti navali e di certificazione navale, docente di Ethos Academy), che tratterà l’argomento il 30 marzo prossimo alle ore 10:00 nella StartUp Arena del Seatec, registrati

Attraverso l'esperienza on board acquisita sul campo dal relatore, lo speech offre un punto di vista pratico sull'argomento, con esempi concreti, nonché profili e soluzioni tecnico-giuridiche.

Appuntamento al Seatec di Carrara, per altre informazioni: www.sea-tec.it

 

 

 

 

    



pagina precedente