lunedì, 26 giugno 2017

News

Business & People

Banche di Credito Cooperativo: la sicurezza affidata a Vanderbilt

16/03/2017

MILANO – La Banca di Cesena e di Gatteo appartenente al Sistema BCC - Banche di Credito Cooperativo sarà una delle prime a dotarsi della soluzione SPC di Vanderbilt che integra antintrusione, controllo accessi e video. Parte dalla Romagna, ad opera di Smart Security, per poi estendersi alle altre banche del circuito, il rinnovamento della sicurezza della BCC, presente in Italia con più di 4300 sportelli.

“In oltre 20 anni di attività, ci siamo occupati di sistemi di sicurezza rivolti a una clientela molto diversificata e abbiamo utilizzato diffusamente i prodotti Vanderbilt, sperimentandone l’affidabilità, la facilità di installazione e l’innovazione, prerogative perfette per BCC”, è il commento dell’Ing Dr. Andrea Mazzini, co-fondatore di Smart Security srl oltre che Senior Security Manager e Senior Security Project Manager.

SPC di Vanderbilt è un sistema antintrusione realmente completo, che risponde agli standard EN 50131, flessibile e scalabile. Le ampie possibilità di espansione della soluzione Vanderbilt ne fa la soluzione ideale per adattarsi alle esigenze specifiche e ai progetti di ogni banca del sistema BCC.

L’hardware Vanderbilt, integrandosi perfettamente con SPC Connect system, la soluzione cloud-based di Vanderbilt, permette a Smart Security di monitorare, gestire e controllare da remoto il sistema SPC di ogni filiale. Grande soddisfazione è stata espressa da Valerio Vittone, Country Head di Vanderbilt per l’Italia, che ha sottolineato come, oltre ad assicurare il massimo della sicurezza, questo approccio risulti anche molto vantaggioso sotto il profilo dei costi.

 


maggiori informazioni su:
http://vanderbiltindustries.com



pagina precedente