domenica, 20 agosto 2017

News

Eventi

Verona dice ancora sì alla piazza di IP Security Forum

10/03/2017

LAZISE (VR) - Non tradisce le aspettative la piazza di IP Security Forum dislocata ieri 8 marzo a Lazise. Un format collaudato e tematiche rivisitate sulla base delle esigenze formative emerse dalle precedenti edizioni hanno reso la puntata veronese di IP Security Forum un imperdibile momento di aggiornamento, testimoniato dalla compatta “resistenza” dell'uditorio fino al tardo pomeriggio. 

Da rimarcare la presenza di molti prestigiosi vendor e distributori, che hanno portato nella piazza itinerante di IP Security Forum il loro knowhow e le loro ultime tecnologie. Da rimarcare, ancor prima, l'alta profilazione e lo straordinario livello di attenzione e partecipazione della platea, letteralmente instancabile nel seguire la ricca offerta espositiva della giornata. Particolarmente apprezzato da visitatori e sponsor il format di IP Security Forum: un percorso in cui il pubblico veniva letteralmente “accompagnato” attraverso e lungo gli stand, per acquisire una formazione tecnica capace di spaziare dalla teoria alla pratica senza soluzione di continuità.

Una novità partita lo scorso anno e molto apprezzata anche in Veneto è stata la verticalizzazione di IP Security Forum sui principali mercati verticali. Sul solco di questo approccio, quest'anno in parallelo alla sessione plenaria si è tenuta una Tavola Rotonda, Verticale appunto e ad invito, che ha visto confrontarsi manager e professionisti sul tema: "Sicurezza Urbana, riflessioni e opportunità". Un momento di condivisione con gli utenti finali sui temi più caldi della security per studiare nuovo approcci alla sicurezza.

Altra novità di quest'anno molto apprezzata è stata l'esperienza di ben tre Advisory Board messa in campo su tre diversi ambiti: Normativa, Data Protection e Scenari di mercato. Gli esperti hanno regalato “pillole di formazione” che preludevano ai 4 Corsi di Formazione che hanno poi avuto luogo i forma integrale nel giorno successivo all'evento. Tutti di primaria importanza i temi: Norme CEI su Sistemi Antintrusione, Antirapina, Videosorveglianza, e poi responsabilità civile e penale degli operatori; Videosorveglianza e Privacy. In tema di privacy, altra novità molto apprezzata da sponsor e visitatori è stata la possibilità di ottenere una verifica preliminare ed un primo check up delle realtà aziendali gratuitamente. Un vero sold out.

Leit-motiv della giornata era però il tema della formazione come percorso e strumento di differenziazione in un mercato sempre più inflazionato, dove il fai da te imperversa anche nel mondo "professionale" e diverse figure di altri comparti sono attratte dall'interessante redditività del settore sicurezza. Il focus era puntato sulla possibilità di accedere ad un sistema di certificazione dei professionisti serio ed affidabile – il cui presupposto è però un percorso formativo altrettanto serio ed affidabile. Ebbene, Ethos Media Group, organizzatore di IP Security Forum, per somministrare formazione professionale di alto profilo ha dato vita ad Ethos Academy e ha messo a punto, assieme al TÜV Examination Institute, dei percorsi di certificazione perché gli operatori possano differenziarsi e proporsi sul mercato della qualità.

Insomma: gli ingredienti ci sono tutti. C'è il mercato, ci sono le norme, ci sono gli strumenti per differenziarsi. Tocca al comparto saperli cogliere.

La prossima tappa di IP Security Forum si terrà a maggio in Puglia: stay tuned!

http://www.ipsecurityforum.it/    



pagina precedente