domenica, 20 agosto 2017

News

Eventi

Successo per la quinta edizione di Information Technology Forum

09/03/2017

MILANO – Con oltre 400 partecipanti e 70 Relatori, 23 Sponsor e 21 Partner, la quinta edizione di Information Technology Forum può considerarsi senz'altro un successo, in termini di partecipazione e interesse verso i temi trattati. L'appuntamento annuale con i Big dell’IT firmato IKN Italy - Institute of Knowledge & Networking, ha infatti avuto quest'anno un filo conduttore di grande respiro, che ha saputo catalizzare l'attenzione di un pubblico tanto numeroso quanto partecipe e che ha unito ciascuno degli incontri previsti dal ricco programma: il concetto di “visionario”.

Questo, che è inanzitutto un "valore", è stato affrontato nelle sue diverse sfaccettature già nel corso della Sessione Plenaria, intitolata “Galileo Galilei vs Steve Jobs: come cambia il concetto di visionario nel corso dei secoli?”. Il dibattito ha visto la partecipazione di nomi prestigiosi: Carlo Ratti, Director of MIT Senseable City Lab e Founding partner at Carlo Ratti Associati, che ha sottolineato vantaggi  e opportunità offerte dalla terza rivoluzione industriale, che è una rivoluzione digitale il cui impatto sulle nostre città, forte e in atto da tempo, può portare a nuovi modelli di sviluppo e a progetti affascinanti, alcuni già al servizio delle esigenze di chi queste smart cities le vive; Amedeo Cesta, Senior Research Scientist CNR e Presidente Associazione Italiana per l'intelligenza artificiale; Giorgio Metta, Vice Scientific Director dell’Istituto Italiano di Tecnologia, il cui intervento si è focalizzato sulla scienza chiamata "apprendimento delle macchine" o “deep learning” e sulle prospettive che la robotica umanoide apre nelle nostre esistenze, prospettive che a pieno titolo possono essere considerate visionarie, anche se in alcuni casi sono già una magnifica realtà.

La giornata, grazie a Sessioni Tematiche di approfondimento, è stata per i visitatori un'opportunità di aggiornamento sulle novità e i trend dei settori Retail, GDO & Fashion, Banking & Finance, Insurance, Energy & Utilities, Governance & Gestione Dato, Data Center & Cloud, Internet of Things, Cyber & IT Security. A questi temi sono state dedicate sessioni pomeridiane che hanno illustrato, anche con il supporto di esempi di realtà industriali consolidate, strumenti e strategie per garantire la sicurezza informatica, chiarendo quindi come alcune aziende si stiano organizzando per fronteggiare le sempre maggiori e temibili minacce e quale sia il rapporto tra l’indice delle capacità di difesa e l’indice di indipendenza dall’esterno. Molto interessanti gli spunti offerti e mirati a sfruttare big data e cloud in ottica di ottimizzazione dei costi e sul modo di far comunicare tra loro gli oggetti connessi, sempre per poter cogliere e utilizzare al meglio le funzionalità degli Smart Devices.

In occasione della Tavola Rotonda Plenaria pomeridiana, diversi Top Manager delle Aziende più influenti si sono confrontati sulle tecnologie che creano valore e sulle strategie emergenti. Hanno partecipato: Antonio Grioli, Presidente Comitato Direttivo Zucchetti; Carla Masperi, Chief Operating Officer SAP Italia; Antonio Marsico, Vice President Avanade; Bruno Sirletti, Presidente e AD Fujitsu Italia, Luca Beltramino, Managing Director di SUPERNAP Italia, Enrico Mondo, COO Retelit.

I partecipanti hanno avuto l’opportunità di assistere all’intervista a Daniele Pes, Board member at InnoVits e Head of Open Innovation and Digital Transformation at Altromercato realizzata da Ivan Ortenzi Fun&work Ars et Inventio in relazione alle implicazioni pratiche ed etiche dell’Intelligenza Artificiale.

Durante l’evento si è inoltre svolto Pitch & Meet, un momento di networking dedicato alle start up. Le finaliste selezionate dalla giuria – tra le diverse candidature ricevute – sono state: BanKube, Metreeca graph fabric, Meetale e Kase. La giuria, presieduta da Stefania Iacono Pezzillo di InnoVits - organizzazione di manager e imprenditori che collaborano con passione per promuovere l’innovazione e creare opportunità di crescita professionale - ha assegnato la vittoria a Kase, progetto inerente il trasporto degli alimenti attraverso una “scatola magica” in grado di mantenere costante la temperatura dei cibi contenuti senza essere alimentata con energia elettrica. Il progetto è stato presentato da Francesco Attanasio, co-founder Kase.

Dai componenti della giuria è stato riconosciuto il valore che ha rappresentato il denomitatore di tutta la manifestazione. E' di certo “visionaria”, infatti, la possibilità di svincolarsi dalla catena del freddo grazie a un materiale isolante che permette la gestione passiva dell’energia termica, che renderà possibile trasportare merci deperibili senza mezzi di trasporto refrigerati.

Information Technology Forum dà appuntamento al prossimo anno, al  febbraio del 2018.

Stay tuned: www.informationtechnologyforum.it

 



pagina precedente