venerdì, 23 giugno 2017

News

Business & People

Mercato a clessidra nel futuro della videosorveglianza? Ce ne parla D-Link

06/03/2017

MILANO – La capacità di precorrere i tempi, la cura per il canale e per il cliente, declinata in maniera diversa in ogni Paese in cui D-Link è presente, le attività di supporto per i rivenditori e gli installatori partner: sono alcuni degli ingredienti che hanno contribuito al successo di D-Link, giunta al suo trentunesimo anno di attività.

“Gran parte di quanto abbiamo costruito, sia nel mondo, a livello di gruppo, sia in Italia come D-Link Mediterraneo – ha dichiarato Alessandro Taramelli, Country Manager D-Link Mediterraneo, intervistato da secsolution.com –  è dovuto all’aver precorso i tempi in numerose occasioni e su diverse tipologie di prodotti. Il solo fatto di avere compiuto 30 anni, in un mercato “giovane” come il nostro, è per noi motivo di enorme soddisfazione: basti pensare che internet è entrato nelle nostre case in maniera diffusa all’incirca nel 1995, mentre D-Link era già attiva da ben 9 anni.” 

Per scoprire cosa ci sia nel futuro di D-Link in Italia, quanto incida attualmente il residenziale nel fatturato complessivo e, allargando l’obiettivo, quali siano le aspettative per lo sviluppo del comparto della videosorveglianza (per il quale Taramelli si aspetta “un ulteriore allargamento della forbice”, fra le soluzioni più semplici e quelle più avanzate), è possibile leggere l’intervista integrale, al seguente link:

http://www.secsolution.com/intervista.asp?id=157

 



pagina precedente