lunedì, 26 giugno 2017

Privacy

Privacy

Federprivacy e TÜV Akademie insieme per una formazione di qualità

09/02/2017

MILANO - Sono importantissime le novità sul tema della data protection sia per le aziende, che devono adeguarsi per non rischiare sanzioni e risarcimenti, sia per i professionisti che mirano ad offrire servizi di consulenza in materia o a ricoprire il ruolo di "data protection officer", la nuova figura obbligatoria per tutte le P.A. e per tutte le aziende che trattano su larga scala dati sensibili o a rischio specifico, oppure che svolgono attività in cui i trattamenti richiedono il controllo regolare e sistematico degli interessati.

Poichè la formazione riveste un ruolo chiave nella compliance al nuovo Regolamento UE 2016/679, Federprivacy ha avviato una partnership con TÜV Italia Akademie, la divisione dedicata alla formazione del gruppo internazionale TÜV SÜD, nato nel 1866 con sede a Monaco, e con più di 850 sedi in tutto il mondo. In Italia, TÜV conta una struttura di circa 500 dipendenti e 400 collaboratori, con dieci uffici operativi sul territorio nazionale.

Avvalendosi del bagaglio scientifico di Federprivacy e di docenti esperti della materia, per il 2017 TÜV Akademie ha inserito nell'offerta formativa una specifica sezione dedicata alla protezione dei dati personali, con 9 diversi corsi e la formula “Case study a km zero”, un’innovativa attività di formazione a distanza che ha l'obiettivo di approfondire le conoscenze teoriche e gli aspetti applicativi in materia di privacy.

Dopo la pluriennale collaborazione con TÜV, che dal 2012 ha già certificato con serietà ed imparzialità (vedi videoclip) più di 300 Privacy Officer sulla base del disciplinare di Federprivacy, si estende quindi la sinergia con l'ente bavarese per rispondere in maniera mirata agli effettivi fabbisogni formativi degli addetti ai lavori, come spiega Nicola Bernardi:

"Oggi manager e professionisti che si occupano di protezione dei dati personali hanno l'enorme responsabilità di assicurare la conformità alla normativa per evitare pericoli di risarcimenti e pesantissime sanzioni. D'altra parte, il tempo da dedicare alla formazione e all'aggiornamento è poco, e l'offerta del mercato propone spesso corsi e workshop che in realtà si rivelano mediocri - commenta Bernardi - Per questo gli stessi professionisti cercano corsi di formazione per cui valga veramente la pena sottrarre tempo prezioso alle proprie attività, e questo è un obiettivo che possiamo centrare coniugando l'affidabilità e la qualità di TÜV con le competenze di Federprivacy."

Le prime due attività formative targate TÜV Akademie e Federprivacy sono in calendario a Milano con il corso "L'incaricato del trattamento dei dati con il regolamento privacy UE", e con quello sul tema "Il Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali", rispettivamente il 16 e il 22 febbraio. Ai soci di Federprivacy sono riservate riduzioni rispetto alle normali tariffe di partecipazione, e sono riconosciuti i crediti ai fini del manternimento della certificazione di "Privacy Officer e Consulente della Privacy". 

 


maggiori informazioni su:
www.federprivacy.it



pagina precedente

Una miniguida per aiutare a capire gli aspetti principali a muovere i primi passi nel mondo Privacy.

Acquistala ora a soli 8,00 Euro
Ethos Academy

Linea diretta con l'esperto di privacy

Per i professionisti della videosorveglianza

Vi sveliamo i segreti della privacy rispondendo alle vostre domande.
Videosorveglianza e Privacy: un tema scottante che alimenta dubbi e incertezze tra i professionisti della sicurezza.
Un servizio online come opportunità di ulteriore informazione, con espoerti che danno risposte complete su riferimenti normativi.

Scopri Helpdesk