giovedì, 17 agosto 2017

News

Eventi

Lettura targhe e smart city a convegno con surveye, Vigilate, Sicurtec

31/01/2017

BRESCIA - Quante volte posizionamento, configurazione o progettazione errati di un sistema di videosorveglianza impediscono una corretta fruizione delle immagini o l'esibizione delle stesse a fini giudiziari e probatori? A ciò si aggiungono le pesanti sanzioni previste dalla normativa in materia di privacy, che con la recente novella europea potranno arrivare fino a 20 milioni di euro o fino al 4% del fatturato annuo dei trasgressori. E' quindi oggi più che mai rilevante affidare la progettazione e l'installazione di sistemi di videosorveglianza a soggetti altamente qualificati.

Anche perché la tecnologia di videosorveglianza ha fatto passi da gigante ed è ora in grado non solo di alimentare la percezione di sicurezza e prevenire reati, ma anche di disciplinare traffico e viabilità, ridurre i costi dei servizi alla cittadinanza migliorandone al contempo la qualità, gestire gli sprechi ed ottimizzare l'impiego delle risorse umane ed energetiche sul territorio.
Prendiamo ad esempio l'analisi della targhe: i dati ricavati superano le sole finalità di sicurezza per generare ulteriori informazioni in grado di rendere più “smart” la stessa gestione delle città.

Di questo ed altro si parlerà alla giornata di lavori, organizzata da surveye assieme a Vigilate e Sicurtec, il prossimo 23 Febbraio 2017 presso FGS Brescia a San Zeno Naviglio (BS).

I lavori si apriranno alle 9.00 per chiudersi alle ore 16.00 con un intercalarsi di presentazioni tecniche, riflessioni normative e case history, a testimoniare che l'evoluzione tecnologica non solo sa essere pienamente compliant al dettame normativo, ma può fornire nuovi ed efficaci input agli Amministratori Locali in termini di monitoraggio, controllo e gestione dei dati, tali da generare risparmi e salvaguardare al contempo sicurezza e vivibilità delle città italiane.

Tra le presenze istituzionali si annoverano rappresentanze della Regione Lombardia (Assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali) e del Comune di San Zeno Naviglio, che ha concesso il proprio patrocinio all'evento. Con l'ausilio tecnologico delle più affermate realtà del comparto sicurezza e l'ancoraggio normativo dell'Avvocato Marco Soffientini (Coordinatore Nazionale del CS di Federprivacy), si chiuderà il Question Time conclusivo.

 

Appuntamento presso surveye (FGS Brescia s.r.l., ingresso in Via Bernini 12, San Zeno Naviglio BS) – 23 Febbraio 2017, ore 9.00 – 16.00

Per informazioni e iscrizioni: http://www.secsolution.com/2017_surveye.asp

    



pagina precedente