gioved√¨, 14 dicembre 2017

News

Tecnologie

Hikvision: telecamere a prova di esplosione

02/02/2017

Vittorio Veneto (TV) – Hikvision, numero uno al mondo nella produzione di sistemi e soluzioni innovative per videosorveglianza e security, ha rilasciato una nuova linea di telecamere IP, comprensive di modelli bullet e dome PTZ, certificate ATEX & IECEx per la resistenza in ambienti ad alto rischio.

A prova di esplosione - Hikvision è in grado di sviluppare anche le soluzioni più specifiche per soddisfare sempre al meglio gli utenti dei principali mercati verticali. Le ultime telecamere explosion-proof di Hikvision utilizzano, ad esempio, custodie in acciaio inox 304 e 316L che garantiscono la massima resistenza verso i rischi di corrosione ed esplosione, e sono certificate IP68 contro la possibile penetrazione di agenti dannosi quali acqua e polvere. Sono dunque ideali per applicazioni di sorveglianza in ambienti ad alto rischio, ove si impongono le massime performance video anche in presenza di materiali combustibili, come in impianti di estrazione di gas e petroli, nell'industria chimica e mineraria, in ambienti marini o altamente salini.  

DarkFighter- La nuova linea di telecamere explosion-proof incorpora la nota tecnologia DarkFighter di Hikvision, che garantisce la ripresa di immagini estremamente chiare e nitide anche in caso di luce decisamente fioca (fino a 0.005Lux in modalità colore e a 0.0005Lux in modalità bianco e nero). Ad ulteriore sostegno e garanzia di qualità video, questa gamma di telecamere supporta peraltro scan 2MP e sensori CMOS 4MP, risoluzione video full HD 1080p fino a 60 fps, triplo video stream, 3D Digital Noise Reduction e Wide Dynamic Range a 120dB.

H.265+ Smart codec - Per ridurre il consumo di banda (ed i notevoli costi di storage ad esso associati), queste nuove telecamere supportano il nuovo algoritmo di compressione brevettato da Hikvision H.265+. Questo codec intelligente si basa sullo standard H.265/HEVC (High Efficiency Video Coding), al quale aggiunge però il vantaggio di ridurre drasticamente il bitrate di videosorveglianza attraverso tre tecnologie: Prediction Encoding, Noise Suppression (soppressione del rumore) e Bitrate Control.

All smart - Ma non solo il codec in questa gamma è smart: oltre a supportare l'alimentazione 100v - 240V AC e PoE, la nuova linea explosion-proof di telecamere Hivision per usi in ambienti ostili e critici garantisce costanti performance video anche tramite altre funzioni intelligenti, quali: Smart Detection, Smart Tracking, ANPR etc. Queste telecamere supportano infine l'ingresso SD card per l'archiviazione a bordo fino a 128Gb.

I modelli - Per questa nuova linea di telecamere a prova di esplosione, attualmente sono disponibili il modello DS-2XE6222F-IS (2MP Explosion-Proof Network Bullet), il modello DS-2XE6242F-IS (4MP Explosion-Proof Network Bullet) e il modello DS-2DF6223-CX (W) (2MP Explosion-Proof Network Speed Dome).

 

 

 


maggiori informazioni su:
www.hikvision.com



pagina precedente